Dead meadow – Black Label Society

Dead meadow (Prato morto) è la traccia numero undici del quarto album dei Black Label Society, The Blessed Hellride pubblicato il 22 aprile del 2003.

Formazione Black Label Society (2003)

  • Zakk Wylde – voce, chitarra
  • John “JD” DeServio – basso
  • Craig Nunenmacher – batteria

Traduzione Dead meadow – Black Label Society

Testo tradotto di Dead meadow (Wylde) dei Black Label Society [Spitfire Records]

Dead meadow

All alone at last
Years roll by so fast
Twisted and insane
The house you built
No longer the same

Once you’re there
Once you’re there
You can’t come back
Nothing lives
Nothing grows
Inside the dead meadow

Months keep rolling by
Live another day, then you die
ghosts inside your head
we choose our paths
when all is done and said

Once you’re there
Once you’re there
You can’t come back
Nothing lives
Nothing grows
Inside the dead meadow

Prato morto

Tutto solo alla fine
gli anni passano in fretta
contorti e folli
La casa che hai costruito
Non è più la stessa

Una volta che ci sei
Una volta che ci sei
Non puoi tornare indietro
Niente vive
Niente cresce
Dentro i prati morti

Mesi a continuare a tirare per
Vivere un altro giorno, poi muori
Fantasmi nella tua testa
Noi scegliamo i nostri percorsi
Quando tutto è fatto e detto

Una volta che ci sei
Una volta che ci sei
Non puoi tornare indietro
Niente vive
Niente cresce
Nel giardino morto

* traduzione inviata da Mary O’nice

Black Label Society - The Blessed HellrideLe traduzioni di The Blessed Hellride

01.Stoned and drunk • 02.Doomsday Jesus • 03.Stillborn • 04.Suffering overdue • 05.The blessed hellride • 06.Funeral bell • 07.Final solution • 08.Destruction overdrive • 09.Blackened waters • 10.We live no more • 11.Dead meadow 

Ti potrebbe interessare anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

??!