Skin of the master – Otep

Skin of the master (La pelle del padrone) è la traccia numero cinque del quinto album degli Otep, Atavist, pubblicato il 26 aprile del 2011.

Formazione Otep (2011)

  • Otep Shamaya – voce
  • Markus Estrada – chitarra
  • Collyn McCoy – basso
  • Gil Sharone – batteria

Traduzione Skin of the master – Otep

Testo tradotto di Skin of the master (Shamaya) degli Otep [Victory]

Skin of the master

A soft procession of endless hymns
swallowing bullets like sleeping pills

Across the floor of an ancient room
it was not God, it was not the moon
the knives come out to protect the nest
crying out in the wilderness

THEY ARE NOT MEN.
THEY ARE A FLOCK.
MINDLESS QUARRY.
LESS THAN LIVESTOCK.

THEY ARE NOT MEN.
THEY ARE A FLOCK.
THEY’RE HERE TO
CUT THEM UP

INSIDE LIKE SINE BROKEN
BLOATED HIVE MIND
WET WORMS
OF HATE DEVOTED TO DECAY
INSIDE MY MIND
HIDDEN BEASTS
RUN WILD UNTIL
THE PREY SUBSIDES
THE HUNGER WILL REMAIN

a soft procession of endless hymns
swallowing bullets like sleeping pills

the sound of the axe in the chipping block
The smell of the skin from afar
The night coils on to its cruel end
Crying out in the wilderness

THEY ARE NOT MEN.
THEY ARE A FLOCK.
MINDLESS QUARRY.
LESS THAN LIVESTOCK.

THEY ARE NOT MEN.
THEY ARE A FLOCK.
THEY’RE HERE TO
CUT THEM UP

INSIDE LIKE SINE BROKEN
BLOATED HIVE MIND
WET WORMS
OF HATE DEVOTED TO DECAY
INSIDE MY MIND
HIDDEN BEASTS
RUN WILD UNTIL
THE PREY SUBSIDES
THE HUNGER WILL REMAIN

my worst fear is coming true I think
I am becoming you
my worst fear is coming true I think
I am becoming you
skin of the master; mouth of the slave

my worst fear is coming true I think
I am becoming you
my worst fear is coming true I think
I am becoming you
skin of the master; mouth of the slave

the sound of the axe
the smell of the skin
the night boils on

THEY ARE NOT MEN.
THEY ARE A FLOCK.
MINDLESS QUARRY.
LESS THAN LIVESTOCK.

THEY ARE NOT MEN.
THEY ARE A FLOCK.
THEY’RE HERE TO
CUT THEM UP

INSIDE LIKE SINE BROKEN
BLOATED HIVE MIND
WET WORMS
OF HATE DEVOTED TO DECAY
INSIDE MY MIND
HIDDEN BEASTS
RUN WILD UNTIL
THE PREY SUBSIDES
THE HUNGER WILL REMAIN

INSIDE MY MIND,
WET WORMS
OF HATE DEVOTED TO DECAY
DEVOTED TO BETRAY
THE HUNGER WILL REMAIN

THEY ARE NOT MEN.
THEY ARE NOT MEN.
THEY ARE NOT MEN.

La pelle del padrone

Una morbida processione di inni infiniti
Ingoiando proiettili come pasticche per il sonno

Lungo il pavimento di una stanza antica
Non era Dio, nemmeno la luna
I coltelli uscivano per proteggere il nido
Piangendo nel deserto

NON SONO UOMINI.
SONO UN GREGGE.
CAVA INSENSATA.
MENO DI UN BESTIAME.

NON SONO UOMINI.
SONO UN GREGGE.
SONO QUI PER
TAGLIARLI

DENTRO COME UN SENO ROVINATO
ALVEARE NELLA MENTE GONFIA,
VERMI BAGNATI
DI ODIO DEVOTI AL DEGRADO
DENTRO LA MIA MENTE,
BESTIE NASCOSTE
CORRONO SELVAGGI FINCHÉ
LA PREDA SI ABBASSA
LA FAME RIMARRÁ

Una morbida processione di inni infiniti
Ingoiando proiettili come pasticche per il sonno

Il suono della accetta nel blocco scheggiato
L’odore della pelle da Afar
La notte bolle sulla sua fine crudele
Piangendo nel deserto

NON SONO UOMINI.
SONO UN GREGGE.
CAVA INSENSATA.
MENO DI UN BESTIAME.

NON SONO UOMINI.
SONO UN GREGGE.
SONO QUI PER
TAGLIARLI

DENTRO COME UN SENO ROVINATO
ALVEARE NELLA MENTE GONFIA,
VERMI BAGNATI
DI ODIO DEVOTI AL DEGRADO
DENTRO LA MIA MENTE,
BESTIE NASCOSTE
CORRONO SELVAGGI FINCHÉ
LA PREDA SI ABBASSA
LA FAME RIMARRÁ

La mia peggior paura si sta avverando,
Penso che sto diventando te
La mia peggior paura si sta avverando,
Penso che sto diventando te
La pelle del padrone; la bocca dello schiavo

La mia peggior paura si sta avverando,
Penso che sto diventando te
La mia peggior paura si sta avverando,
Penso che sto diventando te
La pelle del padrone; la bocca dello schiavo

Il suono della accetta
L’odore della pelle
La notte bolle

NON SONO UOMINI.
SONO UN GREGGE.
CAVA INSENSATA.
MENO DI UN BESTIAME.

NON SONO UOMINI.
SONO UN GREGGE.
SONO QUI PER
TAGLIARLI

DENTRO COME UN SENO ROVINATO
ALVEARE NELLA MENTE GONFIA,
VERMI BAGNATI
DI ODIO DEVOTI AL DEGRADO
DENTRO LA MIA MENTE,
BESTIE NASCOSTE
CORRONO SELVAGGI FINCHÉ
LA PREDA SI ABBASSA
LA FAME RIMARRÁ

DENTRO LA MIA MENTE,
VERMI BAGNATI
DI ODIO DEVOTO AL DEGRADO
DEVOTO A RINNEGARE
LA FAME RIMARRÁ

NON SONO UOMINI.
NON SONO UOMINI.
NON SONO UOMINI.

* traduzione inviata da El Dalla

Tags: - Visto 91 volte

Commenta o correggi un errore

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Un sito fatto col ♥ per amore del metal e hard rock! I diritti d'autore del materiale contenuto nel sito appartengono ai diretti proprietari. Il sito è amatoriale e assolutamente non a scopo di lucro. I testi sono stati tradotti per puro scopo didattico (comprensione del testo). Si consiglia di utilizzare Firefox o Chrome. .