A rose for Epona – Eluveitie

A rose for Epona (Una rosa per Epona) è la traccia numero nove del nono album degli svizzeri Eluveitie, Helvetios, pubblicato il 10 febbraio del 2012. [♫ video ufficiale ♫]

Formazione Eluveitie (2012)

  • Chrigel Glanzmann – voce, mandolino, flauto traverso, cornamusa, gaita, chitarra, bodhràn
  • Päde Kistler – cornamusa, flauto, fischio
  • Rafael Salzmann – chitarra elettrica
  • Ivo Henzi – chitarra elettrica
  • Kay Brem – basso
  • Merlin Sutter – batteria
  • Anna Murphy – ghironda, voce
  • Nicole Ansperger – violino

Traduzione A rose for Epona – Eluveitie

Testo tradotto di A rose for Epona (Blackmore) degli Eluveitie [Nuclear Blast]

A rose for Epona

Do you feel the thorns?
Do you see the tears?
Do you see
the bloodshed in this fell war?
Have you forsaken us?
Have you forgotten our faithful men
calling your name?

While I stand before you
While we perish
While I lay down a crimson rose
While holding hands
are forced apart
While hopes bog
like condemned men

Were you there?

The sky is falling on me
As your hand’s turning old and weak
I’m giving myself up to thee
A futile sacrifice gone sere

In your nemeton
these grey stone walls
are cold and silent
as the fallen mother, gone deaf
Mistress of shattered hopes
and forever broken dreams

Were you there?

The sky is falling on me
As your hand’s turning old and weak
I’m giving myself up to thee
A futile sacrifice gone sere

Epo, Epo
Why hast thou forsaken me?
Together we go unsung!
Into thy hand
I commend my spirit
Together we go down
with our people!

Were you there?
Were you there?

The sky is falling on me
As your hand’s turning old and weak
I’m giving myself up to thee
A futile sacrifice gone sere

Falling on me…

Una rosa per Epona

Senti le spine?
Vedi le lacrime?
Vedi
il sangue versato in questa crudele guerra?
Ci hai abbandonati?
Hai dimenticato i nostri fedeli uomini
che chiamano il tuo nome?

Mentre mi ergo davanti a te
Mentre periamo
Mentre adagio una rosa cremisi
Mentre mani che si stringono
sono costrette a separarsi
Mentre le speranze affondano
come uomini condannati

Eri là?

Il cielo sta cadendo su di me
Mentre la tua mano diventa vecchia e debole
Sto abbandonando me stesso a te
Un sacrificio futile appassito

Nel tuo nemeton
quei grigi muri di pietra
sono freddi e silenziosi
come la madre caduta, ormai sorda
Signora di speranze frantumate
e sogni per sempre spezzati

Eri là?

Il cielo sta cadendo su di me
Mentre la tua mano diventa vecchia e debole
Sto abbandonando me stesso a te
Un sacrificio futile appassito

Epona, Epona
Perché mi hai dimenticato?
Insieme siamo ripudiati!
Nella tua mano
Affido il mio spirito
Insieme cadiamo
con la nostra gente!

Eri là?
Eri là?

Il cielo sta cadendo su di me
Mentre la tua mano diventa vecchia e debole
Sto abbandonando me stesso a te
Un sacrificio futile appassito

Cadendo su di me…

* traduzione inviata da Music-Freak11

Tags:, - 2.080 visite

Commenta o correggi un errore

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

I diritti d'autore del materiale contenuto nel sito appartengono ai diretti proprietari. Il sito è amatoriale e assolutamente non a scopo di lucro. I testi sono stati tradotti per puro scopo didattico (comprensione del testo). Canzoni metal consiglia per la visualizzazione del sito di utilizzare Firefox o Chrome. .