Black tears – Heaven Shall Burn

Black tears (Lacrime nere) è la traccia numero nove del quinto album degli Heaven Shall Burn, Iconoclast (Part 1: The Final Resistance), pubblicato il 28 gennaio del 2008. Si tratta di una cover di un pezzo della band scandinava Edge of Sanity contenuto nell’album Purgatory Afterglow del 1994. [♫ video ufficiale ♫]

Formazione Heaven Shall Burn (2008)

  • Marcus Bischoff – voce
  • Alexander Dietz – chitarra
  • Maik Weichert – chitarra
  • Eric Bischoff – basso
  • Matthias Voigt – batteria

Traduzione Black tears – Heaven Shall Burn

Testo tradotto di Black tears (Dan Swanö) degli Heaven Shall Burn [Century]

Black tears

When I’m in this state of mind,
I’m wishing I was blind,
Sometimes life is more than pain to me

I feel the power of my grief,
Death would be such a relief,
All the secrets that I hide
would die with me

Depression is my only friend,
Will this torture never end?
Let me carry on to dreamer’s sky

I keep crying in my dreams,
Can you hear my endless screams?
When I fade away, I fade away…

This fluid on my cheek,
It drains me, I get weak
My heart is cold and bleak
Black blood, black tears.
Black tears, black tears.
Black

Life is like a masquerade,
In debt to myself, but I can’t pay,
Soon I’ll call it all a day, away

I never felt what
you call guilt,
I still believe “Do what thou wilt”,
My sorrow will destroy
the world I’ve built

This fluid on my cheek,
It drains me, I get weak
My heart is cold and bleak
Black blood, black tears.
Black tears, black tears.
Black

Black tears
Black tears
Black

Lacrime nere

Quando sono in questo stato d’animo,
vorrei essere stato cieco
A volte la vita è più che dolore per me

Sento la forza del mio dolore,
La morte sarebbe un sollievo,
Tutti i segreti che io nascondo
morirebbero con me

La depressione è il mio unico amico
finirà mai questa tortura?
Lasciami andare avanti al cielo del sognatore

Continuo a piangere nei miei sogni,
Riesci a sentire le mie urla senza fine?
Quando svanisco, svanisco…

Questo fluido sulla mia guancia
Mi prosciuga, divento debole
Il mio cuore è freddo e cupo
Sangue nero, lacrime nere.
Lacrime nere, lacrime nere.
Nere

La vita è come una mascherata
In debito con me stesso, ma non posso pagare,
Presto lo chiamerò tutto il giorno, lontano

Non ho mai sentito quello
che tu chiami il senso di colpa
Credo ancora in “Fai quello che vuoi”
Il mio dolore distruggerà
il mondo che ho costruito

Questo fluido sulla mia guancia
Mi prosciuga, divento debole
Il mio cuore è freddo e cupo
Sangue nero, lacrime nere.
Lacrime nere, lacrime nere.
Nere

Lacrime nere
Lacrime nere
Nere

Tags:, , - 177 visite

Commenta o correggi un errore

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

I diritti d'autore del materiale contenuto nel sito appartengono ai diretti proprietari. Il sito è amatoriale e assolutamente non a scopo di lucro. I testi sono stati tradotti per puro scopo didattico (comprensione del testo). Canzoni metal consiglia per la visualizzazione del sito di utilizzare Firefox o Chrome. .