Crack the sky – Mastodon

Crack the sky (Squarcia la sfera celeste) è la traccia numero sei e quella che da il nome al quarto album dei Mastodon, pubblicato il 24 marzo del 2009. Il brano è un omaggio a Skye Dailor, sorella del batterista Brann Dailor, morta suicida all’età di 14 anni. Il suo nome crea un’omofonia con il termine “sky”, che dà il significato al titolo. Verso metà canzone si possone sentire delle incomprensibili parole filtrate: nessuno ha mai saputo cosa dicano ed i membri della band non hanno voluto rivelare alcunchè. Probabilmente sono parole dirette a Skye, ma tutt’ora restano un mistero.

Formazione Mastodon (2009)

  • Brent Hinds – voce, chitarra
  • Bill Kelliher – chitarra
  • Troy Sanders – basso
  • Brann Dailor – batteria

Traduzione Crack the sky – Mastodon

Testo tradotto di Crack the sky (Dailor, Sanders, Hinds) dei Mastodon [Warner Bros]

Crack the sky

Blessed visionary
Cut me with your sun
The rivers ran in blood
Spark fueled to fire

Deep within this endless void
Searching for a sign

The vessel forged inside of me
Watches over
like the death of the moon

Strike the shepherd
Sheep will scatter
Mountains of despair

I can see the pain
It’s written all over your face

The screaming arrows
Tear through my soul
In the dawn your face is haunting
White ghostly dreams

Weight of worlds is on your shoulders
Hear the voice of gold

I can see the pain
It’s written all over your face

Desperate heathens flock to sirens
Guard your heartache well

Momma, don’t let them take her
Don’t let them take her down
She’s alone

Please, tell Lucifer he can’t have this one
Her spirit’s too strong

I can see the pain
It’s written all over your face
I can see the pain
You can make it all go away

Squarcia la sfera celeste

Visionario benedetto
Recidimi con il tuo sole
I fiumi scorron nel sangue
Scintilla alimentata per il fuoco

Negli abissi di questo imperituro oblio
Vado in cerca d’un segno

Il vessillo plasmato tra le mie membra
Volge oltre il suo sguardo
Come la morte della luna

Aggredisci il pastore
Le pecore si disperderanno
Monti della disperazione

Posso scorger il dolore
Ѐ inciso oltre il tuo volto

Le urlanti frecce
Lacerano la mia anima
All’aurora il tuo volto è tormentato
Candidi sogni spettrali

Il peso dei mondo sulle tue spalle
Odi la voce dell’oro

Posso scorger il dolore
Ѐ inciso oltre il tuo volto

Disperati pagani si riversan sulle sirene
Difendi meglio il tuo attacco di cuore

Mamma, non lasciare che se la portino via
Non lasciare che la mettano laggiù
Lei si sente sola

Ti prego, dì a Lucifero che non può averla
Il suo spirito è troppo vigoroso

Posso scorger il dolore
Ѐ inciso oltre il tuo volto
Posso scorger il dolore
Non puoi fare in modo che svanisca del tutto

* traduzione inviata da Stefano Quizz

Tags:, - 100 visite

Commenta o correggi un errore

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

I diritti d'autore del materiale contenuto nel sito appartengono ai diretti proprietari. Il sito è amatoriale e assolutamente non a scopo di lucro. I testi sono stati tradotti per puro scopo didattico (comprensione del testo). Canzoni metal consiglia per la visualizzazione del sito di utilizzare Firefox o Chrome. .