Faaip de Oiad – Tool

Faaip de Oiad (La voce di Dio) è la tredicesima e ultima traccia del terzo album dei Tool, Lateralus pubblicato il 15 maggio del 2001. Il brano, introdotto dalla lunga strumentale “Triad”, è composta da una registrazione che scorre su una base fatta di batteria, synth ed interferenze: il monologo sono i farfugliamenti di un uomo affetto d’isteria che l’11 settembre del 1997 ha telefonato durante l’Art Bell Show (un programma radio americano in cui si discute su teorie della cospirazione e fenomeni paranormali) durante una puntata a tema riguardo l’Area 51. L’individuo sosteneva infatti che gli alieni avessero preso il controllo dell’edificio ed avessero insediato la sede del governo, risultando essi una seria minaccia per l’umanità. Si dice che dopo la chiamata, lo show venne misteriosamente interrotto per almeno mezz’ora. In seguito quell’uomo richiamò per scusarsi con gli spettatori. Il titolo “Faaip de Oiad” deriva dal linguaggio Enochiano, detto anche linguaggio degli angeli (elaborato dall’alchimista inglese del 1500 Edward Kelley, che asseriva che gli stessi angeli gli insegnarono il loro lemma), e significa “la voce di Dio”: nel contesto extrasensoriale e paranormale, si parla di “Faaip de Oiad” per quanto riguarda i rumors e le voci di corridoio sull’Area 51 ed i suoi segreti.

Formazione Tool (2001)

  • Maynard James Keenan – voce
  • Adam Jones – chitarra
  • Justin Chancellor – basso
  • Danny Carey – batteria

Traduzione Faaip de Oiad – Tool

Testo tradotto di Faaip de Oiad (Keenan, Jones, Chancellor, Carey) dei Tool [Volcano]

Faaip de Oiad

“I, I don’t have a whole lot of time.
Uhm, ok… I’m a former employee
of Area 51.
I, I was let go on a medical discharge
about a week ago
and, and…  I’ve kind of been running
across the country.
Damn, I don’t know
where to start
they’re, they’re gonna,
uhm… they’ll triangulate on this position
really, really soon.

Ok… uhm, uhm… ok
What we’re thinking of as, as aliens
they’re extradimensional beings
that, an earlier precursor of the,
uhm, space program
they made contact with.
They are not what they claim to be.
Uh, they’ve infiltrated a, a lot of aspects
of, of, of the military establishment
particularly the Area 51.

The disasters that are coming
they, the military, I’m sorry
the government knows about them.
And there’s a lot of safe areas in this world
that they could begin moving
the population to now.
They are not!
They want those major population
centers wiped out
so that the few that are left
will be more easily controllable.”

La voce di Dio

“Io, io non ho così tanto tempo.
Uhm, ok… Io sono un ex dipendente
dell’Area 51.
Io, io sono stato congedato per cause mediche
Una settimana fa circa
E, e… stavo per caso correndo
per la campagna.
Dannazione, non ho la più pallida idea
di dove cominciare
Loro, loro stanno per,
uhm… loro triangoleranno questa posizione
Molto, molto presto.

Ok… uhm, uhm… ok
Ciò che noi riteniamo siano, tipo alieni
Loro sono esseri extradimensionali
Che, sono i primi precursori di,
uhm, un programma spaziale
Con cui essi sono in contatto.
Essi non sono chi sostengono di essere.
Uh, loro si sono infiltrati in, in molti tipi
di, di, di stabilimento militare
In particolare nell’Area 51.

Il disastro che sta per arrivare
Loro, i militari, scusate
il governo ne è a conoscenza.
E ci sono un sacco di aree sicure nel mondo
In cui essi potrebbero
per ora spostare la popolazione.
Loro non lo fanno!
Loro vogliono spazzare
via i maggiori centri demografici
Cosicché i pochi che rimangono
saranno più controllabili.”

* traduzione inviata da Stefano Quizz

Tags: - 671 visite

Commenta o correggi un errore

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

I diritti d'autore del materiale contenuto nel sito appartengono ai diretti proprietari. Il sito è amatoriale e assolutamente non a scopo di lucro. I testi sono stati tradotti per puro scopo didattico (comprensione del testo). Canzoni metal consiglia per la visualizzazione del sito di utilizzare Firefox o Chrome. .