Façade of reality – Epica

Façade of reality (Il volto della verità) è la traccia numero sei dell’album d’esordio degli Epica, The Phantom Agony, pubblicato il 5 giugno del 2003.

Formazione Epica (2003)

  • Simone Simons – voce
  • Mark Jansen – chitarra, voce
  • Ad Sluijter – chitarra
  • Yves Huts – basso
  • Jeroen Simons – batteria
  • Coen Janssen – tastiere

Traduzione Façade of reality – Epica

Testo tradotto di Façade of reality (Simons, Jansen, Sluijter, Janssen) degli Epica [Transmission]

Façade of reality

Sanguis meus tibi non iam perbibendus sit

Macula aeternitatis
Numquam detergenda
Quisnam surget et deteget
Imaginem veritates?

People created religious inventions
To give their lives a glimmer of hope
And to ease their fear of dying
And people created religious intentions
Only to feel superior and
to have a license to kill

Our desire to die is stronger
Than all your desire for life
There is no getting away from it now
Only true faith survives

People created religious inventions
To give their lives a glimmer of hope
And to ease their fear of dying
And people created religious ascensions
To subject the others and to enslave,
just to further enrich themselves

Our desire to die is stronger
Than all your desire for life
There is no getting away from it now
Only true faith survives

It doesn’t matter where we die
It doesn’t matter that you cry
We’ll take you with us

A disgrace on the beyond

O servator, sempiterne
Te grati coluimus, Odor atrox quo nons superfundis intolerabilis est

Deceive yourself by yielding
to soft words that cause no pain
Enrich yourself with different views
Learned without disdain

A disgrace on the beyond
That can never be undone
Who shall rise and unveil
The Facade of Reality?

Is there still room for new dents
in old wrecks?
A disgrace on the beyond
that can never be undone
Deceive yourself by yielding to soft words
Enrich yourself by making up your own mind

Sanguis meus tibi non iam perbibendus sit

Il volto della verità

Il mio sangue non deve più essere assorbito da te

Macchia dell’eternità
mai da asciugare
chi mai crea e svela
l’immagine della verità?

Le persone creano invenzioni religiose
per dare alle loro vite un barlume di speranza
e per placare la loro paura di morire
e le persone creano invenzioni religiose
solo per sentirsi superiori e
avere la licenza di uccidere

Il nostro desiderio di morire è più forte
di tutto il vostro desiderio di vita
non c’è via d’uscita da ciò adesso
solo la vera fede sopravvive

Le persone creano invenzioni religiose
per dare alle loro vite un barlume di speranza
e per placare la loro paura di morire
e lepersone creano ascensioni religiose
per sottomettere gli altri e per renderli schiavi,
solo per arricchirsi ulteriormente

Il nostro desiderio di morire è più forte
di tutto il vostro desiderio di vita
non c’è via d’uscita da ciò adesso
solo la vera fede sopravvive

Non importa dove moriamo
non importa che voi piangiate
noi vi porteremo con noi

Una disgrazia nell’aldilà

O salvatore, eternamente
grati ti abbiamo onorato, odore atroce
col quale non è intollerabile da spargere

Illudetevi con l’acconsentire
a dolci parole che non causano alcun dolore
vi arricchite con differenti intenti
Istruiti senza disprezzo

Una disgrazia nell’aldilà
a cui non si può mai porre rimedio
chi sorgerà e svelerà
l’apparenza della realtà?

C’è ancora posto per nuove ammaccature
nel vecchio relitto?
una disgrazia al di là a cui
non si potrà mai porre rimedio
Illudetevi con l’acconsentire a dolci parole
arricchitevi col decidere

Il mio sangue non deve più essere assorbito da te

Tags: - 1.072 visite

Commenta o correggi un errore

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

I diritti d'autore del materiale contenuto nel sito appartengono ai diretti proprietari. Il sito è amatoriale e assolutamente non a scopo di lucro. I testi sono stati tradotti per puro scopo didattico (comprensione del testo). Canzoni metal consiglia per la visualizzazione del sito di utilizzare Firefox o Chrome. .