Face of Melinda – Opeth

Face of Melinda (Viso di Melinda) è la traccia numero cinque del quarto album degli Opeth, Still life pubblicato il 18 ottobre del 1999.

Formazione Opeth (1999)

  • Mikael Åkerfeldt – voce, chitarra
  • Peter Lindgren – chitarra
  • Martin Mendez – basso
  • Martin Lopez – batteria

Traduzione Face of Melinda – Opeth

Testo tradotto di Face of Melinda (Åkerfeldt) degli Opeth [Peaceville Records]

Face of Melinda

By the turnstile beckons a damsel fair
The face of Melinda neath blackened hair
No joy would flicker in her eyes
Brooding sadness came to a rise

Words would falter to atone
Failure had passed the stepping stone
She had sworn her vows to another
This is when no-one will bother

And conceded pain in crumbling mirth
A harlot of God upon the earth
Found where she sacrificed her ways
That hollow love in her face

Still I plotted to have her back
The contentment that would fill the crack
My soul released a fluttering sigh
This day fell, the darkness nigh

I took her by the hand to say
All faith forever has been washed away
I returned for you in great dismay
Come with me, far away to stay

Endlessly gazing
in nocturnal prime
She spoke of her vices and broke the rhyme
But baffled herself with the final line
My promise is made but my heart is thine

Viso di Melinda

Presso il tornello chiama una bionda fanciulla
Il viso di Melinda sotto i capelli scuri
Nessuna gioia scintillava nei suoi occhi
Una pensierosa tristezza iniziò a sorgere

Le parole farfugliavano nel fare ammenda
Il fallimento aveva superato il passatoio
Lei aveva prestato giuramento a qualcun altro
Ora è quando nessuno darà fastidio

E un dolore riconosciuto nella fatiscente allegria
Una meretrice di Dio in terra
Trovata dove lei sacrificò le sue strade
Quell’amore vuoto sul suo volto

Nonostante ciò ancora tramavo di averla indietro
La soddisfazione che riempirebbe la crepa
La mia anima rilasciò un agitato sospiro
Questo giorno terminò, l’oscurità vicina

La presi per mano per dirle
Tutta la fede per sempre era stata spazzata via
Per te sono ritornato in grande sgomento
Vieni com me, per sempre lontano

Fissando infinitamente gli sguardi
nelle ore notturne
Lei parlò dei suoi vizi e spezzò la rima
Ma si confuse con il suo ultimo verso
La mia promessa è fatta ma il mio cuore è tuo

* traduzione inviata da Chiara

Tags: - 523 visite

Commenta o correggi un errore

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

I diritti d'autore del materiale contenuto nel sito appartengono ai diretti proprietari. Il sito è amatoriale e assolutamente non a scopo di lucro. I testi sono stati tradotti per puro scopo didattico (comprensione del testo). Canzoni metal consiglia per la visualizzazione del sito di utilizzare Firefox o Chrome. .