Institutionalized – Suicidal Tendencies

Institutionalized (Istituzionalizzato) è la traccia numero sei e l’unico singolo del primo omonimo album dei Suicidal Tendencies, pubblicato nel giugno del 1983. [♫ video ufficiale ♫]

Formazione Suicidal Tendencies (1988)

  • Mike Muir – voce
  • Grant Estes – chitarra
  • Louiche Mayorga – basso
  • Amery Smith – batteria

Traduzione Institutionalized – Suicidal Tendencies

Testo tradotto di Institutionalized (Muir, Mayorga) dei Suicidal Tendencies [Frontier]

Institutionalized

Sometimes I try to do things
and it just doesn’t work out the way I wanted to.
I get real frustrated
and I try hard to do it
and I take my time
and it doesn’t work out the way I wanted to.
It’s like I concentrate real hard
and it doesn’t work out
Everything I do and everything I try
never turns out
It’s like I need time
to figure these things out
But there’s always someone there going

Hey Mike:
You know we’ve been noticing
you’ve been having a lot of problems lately.
You know, maybe you should get away
and maybe you should talk about it,
maybe you’ll feel a lot better

And I go:
No it’s okay, you know I’ll figure it out,
just leave me alone I’ll figure it out.
You know I’ll just work by myself.

And they go:
Well you know if you want to talk about it
I’ll be here you know and you’ll probably
feel a lot better if you talk about it.

And I go:
No I don’t want to I’m okay,
I’ll figure it out myself
and they just keep bugging me
and they just keep bugging me
and it builds up inside and it builds up inside.

So you’re gonna be institutionalized
You’ll come out brainwashed
with bloodshot eyes
You won’t have any say
They’ll brainwash you
until you see their way.

I’m not crazy – in an institution
You’re the one who’s crazy – in an institution
You’re driving me crazy – in an institution

They stuck me in an institution
Said it was the only solution
To give me the needed professional help
To protect me from the enemy, myself

I was in my room and
I was just like staring at the wall
thinking about everything
But then again I was thinking about nothing
And then my mom came in
and I didn’t even know she was there
she called my name
And I didn’t even hear it,
and then she started screaming: MIKE! MIKE!
And I go:
What, what’s the matter
And she goes:
What’s the matter with you?
I go:
There’s nothing-wrong mom.
And she goes:
Don’t tell me that, you’re on drugs!
And I go:
No mom I’m not on drugs I’m okay,
I was just thinking you know,
why don’t you get me a Pepsi.
And she goes:
NO you’re on drugs!
I go:
Mom I’m okay, I’m just thinking.
She goes:
No you’re not thinking, you’re on drugs!
Normal people don’t act that way!
I go:
Mom just give me a Pepsi please
All I want is a Pepsi,
and she wouldn’t give it to me
All I wanted was a Pepsi, just one Pepsi, and she wouldn’t give it to me.
Just a Pepsi!
They give you a white shirt
with long sleeves
Tied around you’re back,
you’re treated like thieves
Drug you up because they’re lazy
It’s too much work to help a crazy

They stuck me in an institution
Said it was the only solution
To give me the needed professional help
To protect me from the enemy, myself

I was sitting in my room
and my mom and my dad came in
and they pulled up a chair and they sat down, they go:
Mike, we need to talk to you
And I go, Okay what’s the matter
They go, Me and your mom have been noticing
lately that you’ve been having a lot of problems,
You’ve been going off for no reason
and we’re afraid you’re gonna hurt somebody,
We’re afraid you’re gonna hurt yourself.
So we decided that it would be
in your interest if we put you somewhere
Where you could get the help that you need.
And I go, Wait, what do you mean,
what are you talking about, we decided!?
My best interest?! How can you know
what’s my best interest is?
How can you say what my best interest is?
What are you trying to say, I’m crazy?
When I went to your schools,
I went to your churches,
I went to your institutional learning facilities?!
So how can you say I’m crazy.
They say they’re gonna fix my brain
Alleviate my suffering and my pain
But by the time they fix my head
Mentally I’ll be dead

They stuck me in an institution
Said it was the only solution
To give me the needed professional help
To protect me from the enemy, myself
It doesn’t matter I’ll probably
get hit by a car anyway

Istituzionalizzato

A volte cerco di fare le cose
e semplicemente non riescono come volevo
Divento davvero frustrato
e cerco intensamente di farle,
mi prendo il mio tempo
ma non riescono nel modo in cui volevo
È come mi concentrarsi davvero tanto
e non funzionasse
ogni cosa che faccio e ogni cosa che provp
non finisce mai bene
È come se avessi bisogno di tempo
per capire queste cose
Ma c’è sempre qualcuno che va

Hey Mike:
Sai che abbiamo notato
che stai avendo un sacco di problemi ultimamente
Sai, forse dovresti cambiare aria
e forse dovresti parlarne
forse ti sentiresti molto meglio

E dico:
No, va bene, tu sai che lo capirò
basta che mi lasci solo, lo capirò
Sai mi limiterò a lavorare da solo.

E loro fanno:
Beh, lo sai che se vuoi parlarne
io sarò qui, lo sai e probabilmente ti sentirai
molto meglio se ne parli

Ed io faccio:
Non voglio, io sto bene,
lo capirò da solo
e loro continuano a infastidirmi
e loro continuano a infastidirmi
E si accumula all’interno e si accumula all’interno

Quindi stai per essere istituzionalizzato
Uscirai con il lavaggio del cervello
e gli occhi iniettati di sangue
Non avrai voce in capitolo
Ti faranno il lavaggio del cervello
finché non la vedrai a modo loro

Io non sono pazzo – in un istituto
Sei tu quello che è pazzo – in un istituto
Mi stai facendo impazzire – in un istituto

Mi hanno costretto in un istituto
Dicono che era l’unica soluzione
Per darmi l’aiuto professionale necessario
Per proteggermi dal nemico, me stesso.

Ero nella mia stanza
e stavo fissando il muro
pensando a tutto quanto
ma poi di nuovo non stavo pensando a niente
e poi mia mamma venne
ma io non sapevo che lei era lì
lei chiamava il mio nome
ed io non lo sentivo nemmeno
e poi lei iniziò ad urlare: MIKE! MIKE!
Ed io faccio:
Cosa, qual è il problema
E lei fa:
Qual è il problema con te?
Ed io:
Non c’è niente di sbagliato, mamma
E lei fa:
Non dirmi che ti stai drogando!
Ed io faccio
No mamma non sono drogato, sto bene
Stavo solo pensando, lo sai
perché non mi porti una Pepsi
E lei fa:
No, sei drogato
Ed io
Mamma, sto bene. Sto solo pensando
E lei:
No tu non stai pensando, sei drogato!
Le persone normali non si comportano così!
Ed io:
Mamma dammi solo una Pepsi per favore
Tutto quello che voglio è un Pepsi
e lei non me la portò
Tutto quello che volevo era una Pepsi
solo un Pepsi, e lei non me la diede
Solo una Pepsi!
Ti danno una camicia bianca
con le maniche lunghe
Legata attorno a te
sei trattato come un ladro
Ti riempiono di farmaci perchè sono pigri
È troppo lavoro aiutare un pazzo

Mi hanno costretto in un istituto
Dicono che era l’unica soluzione
Per darmi l’aiuto professionale necessario
Per proteggermi dal nemico, me stesso.

Ero seduto nella mia stanza
mia mamma e mio padre vennero
presero una sedia e si sedettero
Dissero:
Mike, dobbiamo parlare con te
ed io Va bene qual è il problema
E loro: Io e tua mamma abbiamo notato che
ultimamente hai un sacco di problemi
ti sei alterato per delle piccole cose
e temiamo che tu possa fare del male a qualcuno
Temiamo che tu possa fare del male a te stesso
Così abbiamo deciso che sarebbe
nel tuo interesse se ti mettessimo in qualche posto
dove puoi ottenere l’aiuto che ti serve
Ed io: aspettate, cosa volete dire,
di cosa state parlando, abbiamo deciso!?
Per il mio interesse? Come potete sapere
qual è il mio interesse?
Come potete dire quale è il mio interesse?
Cosa state cercando di dire? Che sono pazzo?
Quando sono andato alle vostre scuole,
quando sono andato alle vostre chiese,
Andavo alle vostre strutture di apprendimento?
Quindi come potete dire che sono pazzo
Dicono che vogliono aggiustarmi il cervello
Alleviare la mia sofferenza e il mio dolore
ma nel momento in cui mi aggiusteranno la testa
Mentalmente io sarò morto

Mi hanno costretto in un istituto
Dicono che era l’unica soluzione
Per darmi l’aiuto professionale necessario
Per proteggermi dal nemico, me stesso.
Non importa probabilmente sarò
investito da un auto

Tags: - 439 visite

Commenta o correggi un errore

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

I diritti d'autore del materiale contenuto nel sito appartengono ai diretti proprietari. Il sito è amatoriale e assolutamente non a scopo di lucro. I testi sono stati tradotti per puro scopo didattico (comprensione del testo). Canzoni metal consiglia per la visualizzazione del sito di utilizzare Firefox o Chrome. .