Take my scars – Machine Head

Take my scars (Stringi le mie cicatrici) è la traccia numero due del secondo album dei Machine Head, The more things change… pubblicato il 25 marzo del 1997.

Formazione Machine Head (1997)

  • Robert Flynn – voce, chitarra
  • Logan Mader – chitarra
  • Adam Duce – basso
  • Dave McClain – batteria

Traduzione Take my scars – Machine Head

Testo tradotto di Take my scars (Flynn, Mader, Duce, McClain) dei Machine Head [Roadrunner]

Take my scars

It’s been around for a thousand years
And it’ll be here for plenty more
It is the face hidden in disgrace
That has become now an open sore

It is a false Messiah
It is the face of pain
The bringer of the bittersweet
The heretic insane

Take my scars
Through hands of God
I found a better way
To break the walls

Fed all the lies and desensitized
Taught to believe
that it is the way
Taught to divide and exactly why
You’ll never understand my rage

They’ve never had to borrow
They’ve never had to steal
They eat it with their silver spoon
For us it’s real

Take my scars
Through hands of God
I found a better way
To break the walls

Blood and concrete
Piss and wine
Whores that fuck
To feel divine

They’ll clean their needles
In their shrine
In ignorance
It’s bliss you find

Why can’t you fuckin’ open,
Open up your eyes?
Why can’t you open up your eyes?
Why can’t you open up your eyes?
Why can’t you open up your eyes?
Why can’t you fuckin’ open,
Open up your eyes?
Why can’t you open up your eyes?
Why can’t you open up your fuckin’ eyes?
yeah!

Stringi le mie cicatrici

Aleggia qui intorno da millenni
E vi rimarrà ancora per parecchio di più
Ѐ il volto celato nella miseria
Che proprio ora s’è tramutato in una piaga aperta

Esso è un fallace Messia
Esso è il volto del dolore
Il portatore di delizie in agrodolce
Il folle eretico

Stringi le mie cicatrici
Attraverso le mani di Dio
Ho scoperto una via migliore
Per far crollare i muri

Saziato di tutte le menzogne e desensibilizzato
Mi insegnarono a credere
che quello fosse l’unico modo
Mi insegnarono a differenziare i ceti e il perchè
Mai capirete la rabbia che serbo in me

Essi mai hanno dovuto donare un centesimo
Essi mai hanno dovuto rubare
Essi s’ingozzano con i loro cucchiai d’argento
Per noi ciò è reale

Stringi le mie cicatrici
Attraverso le mani di Dio
Ho scoperto una via migliore
Per far crollare i muri

Sangue e cemento
Piscio e vino
Troie che fottono duro
Per toccare il cielo

Essi lustrano i loro aghi
Nelle loro teche
Nell’ignoranza
Questo è il gaudio che vi ritroverete davanti

Perché non puoi aprire quei fottuti,
Aprire i tuoi occhi?
Perché non potete aprire i vostri occhi?
Perché non potete aprire i vostri occhi?
Perché non potete aprire i vostri occhi?
Perché non puoi aprire quei fottuti,
Aprire i tuoi occhi?
Perché non potete aprire i vostri occhi?
Perché non potete aprire quei fottutissimi occhi?
sì!

* traduzione inviata da Stefano Quizz

Tags: - 378 visite

Commenta o correggi un errore

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

I diritti d'autore del materiale contenuto nel sito appartengono ai diretti proprietari. Il sito è amatoriale e assolutamente non a scopo di lucro. I testi sono stati tradotti per puro scopo didattico (comprensione del testo). Canzoni metal consiglia per la visualizzazione del sito di utilizzare Firefox o Chrome. .