Thirteen – Danzig

Thirteen (Tredici) è la traccia numero dodici del sesto album dei Danzig, 6:66 Satan’s Child, pubblicato il 2 novembre del 1999. La canzone è stata scritta da Glenn Danzig per Johnny Cash per l’album del 1994 American Recordings.

Formazione Danzig (1999)

  • Glenn Danzig – voce
  • Jeff Chambers – chitarra
  • Josh Lazie – basso
  • Joey Castillo – batteria

Traduzione Thirteen – Danzig

Testo tradotto di Thirteen (Glenn Danzig) dei Danzig [Evilive/E-Magine]

Thirteen

Bad luck wind been blowin’ on my back
I was born to bring trouble wherever I’m at
With the number ’13’ tattooed on my neck
That ink starts to itch
Black gon’ turn to red

I was born in the soul of misery
And I never had me a name
They just give me a number
when I was young

Got a long line of heartache
I carry it well
The list of lives I’ve broken
Reach from here to Hell
And a bad luck wind been blowin’ on my back
Pray you don’t look at me
And I pray I don’t look back

I was born in the soul of misery
And I never had me a name
They just give me a number
when I was young

Found me with a preacherman
confessin’ all I done
Catch me with the devil playing 21
And a bad luck wind been blowin’ on my back
I was born to bring trouble wherever I’m at

I was born in the soul of misery
And I never had me a name
They just give me a number
when I was young
When I was young
When I was young
When I was young

Tredici

Il vento sfortunato sta soffiando sulla mia schiena
Ero nato per portare caos ovunque andavo
Con il numero 13 tatuato sul collo
Quell’inchiostro inizia a darmi prurito
Da nero diventa rosso

Ero nato nell’anima della miseria e
Non possedevo un nome
Mi davano solo un numero
quand’ero giovane

Ho una lunga fila di infarti
Li porto bene
La lista delle vite che ho spezzato
Raggiungeva da qui all’inferno e
Un vento sfortunato soffiò sulla mia schiena
Prega che non mi cerchi ed
Io prego di non guardare indietro

Ero nato nell’anima della miseria e
Non possedevo un nome
Mi davano solo un numero
quand’ero giovane

Mi trovi con un prete
che confesso quello che ho fatto
Predimi con il diavolo che gioca alle 21 ed
Un vento sfortunato soffierà sulla mia schiena
Ero nato per portare caos ovunque andavo

Ero nato nell’anima della miseria e
Non possedevo un nome
Mi davano solo un numero
quand’ero giovane
Quand’ero giovane
Quand’ero giovane
Quand’ero giovane

* traduzione inviata da El Dalla

Tags: - 62 visite

Commenta o correggi un errore

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Un sito fatto col ♥ per amore del metal e hard rock! I diritti d'autore del materiale contenuto nel sito appartengono ai diretti proprietari. Il sito è amatoriale e assolutamente non a scopo di lucro. I testi sono stati tradotti per puro scopo didattico (comprensione del testo). Si consiglia di utilizzare Firefox o Chrome. .