First in line – Glenn Danzig

First in line (La prima della fila) è la traccia numero quattro del cover album di di Glenn Danzig, Danzig Sings Elvis, pubblicato il 17 aprile del 2020. Si tratta del brano di Elvis Presley dal suo secondo album Elvis uscito nel 1956.

Traduzione First in line – Glenn Danzig

Testo tradotto di First in line (Aaron Schroeder, Ben Weisman) di Glenn Danzig [Cleopatra]

First in line

When they gave out eyes
like diamonds
That would shame
the stars that shine
My darling, my darling
You were the first in line
When they gave out lips
like honey
That hold a new thrill every time
My darling, oh, my darling
You were the first in line

There may be others
that know you longer
Who pledge their hearts to you
But there’s no other
could love you stronger
Any stronger than I do
So don’t refuse me,
say you’ll choose me
I’m yours, oh, please be mine
My darling, say I’m your darling
The first and the last in line

There may be others
that know you longer
Who pledge their hearts to you
But there’s no other
could love you stronger
Any stronger than I do
So don’t refuse me, say you’ll choose me
I’m yours, oh, please be mine
My darling, oh, my darling
The first and the last in line

La prima della fila

Quando elargivano occhi
come diamanti che
Avrebbero fatto vergognare
le stelle che brillavano
Mia cara, mia cara
Sei stata la prima della fila
Quando hanno dato le labbra
come il miele che
Ogni volta suscitano un nuovo brivido
Mia cara, oh, mia cara
Sei stata la prima della fila

Potrebbero esserci altri
che ti conoscono più a lungo che
Impegnano i loro cuori per te
Ma non c’è nessun altro
che possa amarti più forte
Più forte di me
Quindi non rifiutarmi,
dì che mi sceglierai
Sono tuo, oh, per favore, sii mia
Mia cara, dì che sono il tuo caro
La prima e l’ultima della fila

Potrebbero esserci altri
che ti conoscono più a lungo che
Impegnano i loro cuori per te
Ma non c’è nessun altro
che possa amarti più forte
Più forte di me
Quindi non rifiutarmi, dì che mi sceglierai
Sono tuo, oh, per favore, sii mia
Mia cara, dì che sono il tuo caro
La prima e l’ultima della fila

* traduzione inviata da Bandolero

Ti potrebbe interessare anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

??!