Wait for you – Ten

Wait for you (Ti aspetterò) è la traccia numero sei del secondo album degli Ten, The name of the rose, pubblicato nel 1996.

Formazione Ten (1996)

  • Gary Hughes – voce
  • Vinny Burns – chitarra
  • Shelly – basso
  • Greg Morgan – batteria
  • Ged Rylands – tastiere

Traduzione Wait for you – Ten

Testo tradotto di Wait for you (Hughes) dei Ten [Now & Then Records]

Wait for you

I ascend to you through
Time and space
I transcend beyond this silent place
I will meet you on the astral plane
Where your love will bring me life again

I Osiris, God and star
I the seed of Ahtum Rah
Call to me I can’t resist
My beloved Isis
Prophecy, assign in view
Destiny aligns the truth
Helical and rising through
I will wait
For you I built the stars on earth
Soon the realms of death reverse
Until then my aim is true
I will wait for you

Some world desecrate
This sacred place
Dare to look upon my golden face
Those whose eyes profane
This holy test
Never hear the silent wings of death

Still my legacy exists
This colossal edifice
Thirty million tons of stone
To project my soul

Deep within this sacred tomb
Centuries inside the womb
Wrapped in my palatial room
I will wait for
You and I the golden few
Labyrinth between the two
Til my faith can lead me through
I will wait for
You and I will reconcile
Cross the wide celestial Nile
Constellation counterparts
Correlation of the hearts

All accord to this design
For the night the stars align
From the opening of my mouth
To the seed inside you

Ahtum moves a setting sun
When the day God Rah is done
Watching from the dead I rule
I will wait for you among the stars
Behold, secrets deep within the scrolls
Till the ritual is through I will wait for

Life and death are brittle tools
Just a veil we’re passing through
Nothing fades this love so true
I will wait, for you know
I’m prepared to do

Ti aspetterò

Procedo attraverso
il tempo e lo spazio
trascendo al di là di questa valle silenziosa
ti rincontrerò sul piano astrale
dove il tuo amore mi ridarà la vita

Io Osiride, Dio e stella
Io, il seme del Dio Rah
chiamami non posso resisterti
mia amata Iside
la profezia predice
il destino allinea la verità
elicoidale e sale
Io aspetterò
per te ho creato le stelle sulla terra
presto i regni della morte capovolta
fino ad allora il mio obiettivo è sincero
ti aspetterò

Alcune parole profanano
questo sacro luogo
il coraggio di guardare il mio volto dorato
quegli stessi occhi profanano
questo santo testo
nessuno ha mai sentito le silenti ali della morte

Esiste ancora la mia eredità
questo colossale edificio
trenta millioni di tonnellate di pietre
per celebrare la mia anima

Nel profondo di questo sarcofaco sacro
secoli imprigionati nel grembo
avvolto nella mia stanza sontuosa
aspetterò per
te ed io, i pochi dorati
labirinto tra i due
la mia fede mi condurrà attraverso
ti aspetterò
mi riconcilierò attraverso
il letto celestiale del Nilo
le controparti della costellazione
il legame dei cuori.

Tutto si rifà a questo progetto
per la notte le stelle si allineano
dalla mia bocca socchiusa
al seme che porti dentro

Ahtum muove un sole che sta per tramontare
quando il giorno diventa il Dio Rah
guardando dai monte io governo
ti aspetterò tra le stelle
ecco, nel profondo dei gironi segreti
fino a quando il rituale ha luogo

La vita e la morte sono strumenti fragili
solo un velo che stiamo attraversando
niente fa finire questo amore così vero
ti aspetterò,sappilo
sono pronto per farlo

* traduzione inviata da Francesca

Tags: - 101 visite

Commenta o correggi un errore

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

I diritti d'autore del materiale contenuto nel sito appartengono ai diretti proprietari. Il sito è amatoriale e assolutamente non a scopo di lucro. I testi sono stati tradotti per puro scopo didattico (comprensione del testo). Canzoni metal consiglia per la visualizzazione del sito di utilizzare Firefox o Chrome. .