Whargoul – Gwar

Whargoul (Demone della guerra) è la traccia numero tre del quinto album dei Gwar, Ragnarök, pubblicato il 24 ottobre del 1995. Il Whargoul è demone della guerra, inventato dai GWAR.

Formazione Gwar (1995)

  • Dave Brockie (Oderus Urungus) – voce
  • Pete Lee (Flattus Maximus) – chitarra
  • Mike Derks (Balsac the Jaws of Death) – chitarra
  • Casey Orr (Beefcake the Mighty) – basso
  • Brad Roberts (Jizmak Da Gusha) – batteria
  • Dave Musel (Müsel) – tastiere

Traduzione Whargoul – Gwar

Testo tradotto di Whargoul dei Gwar [Metal Blade]

Whargoul

I’m the fucking Whargoul
I’m
The ghost of Minas Morgul
I destroyed your life,
I raped your wife
I am Whargoul,
I am uncool,
I am Whargoul!

I’ve been many faces, I’ve
Been many names
Known love and hate until
They were the same
I bring ruin,
I am Whargoul,
Am… I human?
They think that they know
What I know
They think they know
What’s best
I think thats why they killed
Me,
That’s why I joined the SS
In revenge for Malmedy,
They used a blowtorch on me
Nice try,
Whargoul… cannot die
You blow off my arm I laugh
At the pain
And after the battle I feast on
The slain
Seeking my creator, taking
From
The strong
Yes, you see I need your
Strength,
So I can kill the wrong
Seeking my creator, taking
From the weak
Yes, you see I need you, so I can
Snuff the meek
Savor the silence
Savor the silence – Whargoul!
Savor the silence
Addicted to violence

They used a bulldozer,
To run my ass over
Arms to the sky, 40,000 died, but I
Survived
I don’t care what flag that I
Choose,
I don’t care if I win or lose
I don’t care if you have to die,
Just fight – without a side,
Never say die!

Stalingrad, 42
Became a living tomb
Yes, human souls
Profit for the prophet and the
Creatures who control
46 – I got away
From the horrid thing that I
Did at Malmedy
And though I gained strength
At the time
Still they call for vengeance
For the hatred of my crime

Then I tried to drink myself to
Death
30 years went by,
And drunken I was left
And drunk I was when they
Caught me
Gagged and bagged was right
Where they got me
Taped to a chair, feeling sore
Knowing all the answers to
The question I ignore
They burned off my face with a
Propane torch
Then they blew up my porch

Then I fought against the USA,
Trapped in a trench till the
Bulldozer came
Changed sides,
And flew the bloody warthog
Highway of death
And the day of the dog
And once again, I died alive,
Sent home in a box – but
Somehow I survived
Maybe you’ve got my face,

I’m the demon of war

Demone della guerra

Sono il fottuto Whargoul*
Sono
Il fantasma delle miniere di Morgul
Ho distrutto la tua vita
Ho stuprato la tua moglie
Sono il Whargoul
Non sono figo
Sono il Whargoul!

Ho trovato tanti volti, ho
Trovato tanti nomi
Conosco l’amore e l’odio da quando
Erano un tutt’uno
Porto rovina
Sono Whargoul
Sono… Umano?
Loro pensano di poter sapere
Quel che penso
Loro pensano di poter sapere
Cos’è il meglio
Penso di sapere perchè mi vogliono
Uccidere
Ecco perchè mi sono arruolato nelle SS
Per vendicarmi di Malmedy**
Hanno usato una fiamma ossidrica su di me
Bella trovata.
Il Whargoul… Non può morire
Mi hai strappato il braccio, rido
Dal dolore
Dopo la battaglia, banchetto con
I morti
Cerco il mio creatore, prendo
Dal più
Forte
Si, vedi che ho bisogno della tua
Forza
Così posso uccidere lo sbaglio
Cerco il creatore, prendo
Dal più debole
Si, vedi che ho bisogno di te, così posso
Far soffrire gli irlandesi
Assaporo il silenzio
Assaporo il silenzio – Whargoul!
Assaporo il silenzio
Dipendente dalla violenza

Hanno usato un bulldozer
Per prendermi sotto
Per prendermi sotto
Braccia verso il cielo – 40000 morti ma sono
Sopravvissuto
Non mi importa quale bandiera uso
Non mi importa se vinco o perdo
Non mi importa se dovrai morire
Combatti – senza una parte
Non mollare!

Stalingrado, 42
Diventa una tomba vivente
Già, anime umane
Un profitto per un profeta e
Le creature che controlla
46 – Sono partito
Da quella orrida cosa che ho
Fatto a Malmedy
Pensando di aver guadagnato forza
Ai tempi
Mi chiamano ancora per vendetta
Per l’odio del mio crimine

Poi ho provato ad ubriacarmi fino alla
Morte
30 anni son passati
Ed ero lasciato a bere
Ed ero ubriaco finchè non mi
Hanno preso
Mi hanno imbavagliato e insaccato bene
Dove mi avevano preso
Legato ad una sedia, provando dolore
Sapendo tutte le risposte alle
Domande che ignoravo
Hanno bruciato la mia faccia con una
Torcia profana
Hanno fatto salare in aria la mia veranda

Poi ho combattuto contro L’America
Intrappolato in una trincea finchè
Arrivò il bulldozer
Cambiando le parti
Facendo volare un sanguinoso facocero
L’autostrada della morte
Il giorno del cane
Una volta ancora, sono morto da vivo
Portato a casa in una scatola – Ma
In qualche modo sono sopravvissuto
Forse ho ancora il mio volto

Sono il demone della guerra

* traduzione inviata da El Dalla

** Malmedy è un comune belga della provincia vallona di Liegi. Alla fine della Prima guerra mondiale, Malmedy e la vicina Eupen furono soggette ad un plebiscito per determinare se la regione dovesse essere separata dalla Germania e annessa al Belgio.

La popolazione votò di unirsi al Belgio.

Nel 1944 durante la Seconda guerra mondiale, fu la base del Massacro di Malmedy, dove circa 80 prigionieri di guerra furono uccisi dalle truppe SS tedesche.

Tags: - 50 visite

Commenta o correggi un errore

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

I diritti d'autore del materiale contenuto nel sito appartengono ai diretti proprietari. Il sito è amatoriale e assolutamente non a scopo di lucro. I testi sono stati tradotti per puro scopo didattico (comprensione del testo). Canzoni metal consiglia per la visualizzazione del sito di utilizzare Firefox o Chrome. .