Euroshima – Lääz Rockit

Euroshima è la traccia numero tre del terzo album dei Lääz Rockit, Know Your Enemy, pubblicato il 16 settembre del 1987.

Formazione Lääz Rockit (1987)

  • Michael Coons – voce
  • Phil Kettner – chitarra
  • Aaron Jellum – chitarra
  • Willy Lange – basso
  • Victor Agnello – batteria

Traduzione Euroshima – Lääz Rockit

Testo tradotto di Euroshima dei Lääz Rockit [Enigma]

Euroshima

Victims of the future madness
No one listens to your voice
Can’t believe that nothing changes
Can’t believe they’ve got no choice
It’s all been prophesied
Systematic genocide
The blinded fools
Headstrong ways
No one lives so no one pays

They’ll call it Euroshima
Lay everything to waste
Remember Hiroshima
Before it’s all too late

Tension rises causing panic
Leaders say their hands are tied
Something must be done that’s drastic
They could end it all tonight
It’s in the hands of fate
Intercept and penetrate
Who controls humanity
If there’s no one left to see

They’ll call it Euroshima
Lay everything to waste
Remember Hiroshima
Before it’s all to late

Late for despair
Don’t have a prayer
No future nowhere to go
Nowhere is home
You’re not alone
Losing your mind and your soul

Victims of the future madness
When can we all see the light
If we’re living in confusion
We’ve already lost the fight

It’s all been prophesied
Systematic genocide
Who controls humanity
If there’s no one left to see

They’ll call it Euroshima
Lay everything to waste
Remember Hiroshima
Before it’s all too late
All too late
All too late
All too late

Euroshima

Vittime di una pazzia futura
Nessuno ascolta la tua voce
Non credi che niente cambierà
Non credi che abbiano altra scelta
É stato tutto profetizzato
Genocidio sistematico
I pazzi accecati
Metodi testardi
Nessuno vivrà, nessuno pagherà

La chiamano “Euro-shima”
Getta tutto come spazzatura
Ricorda Hiroshima
Prima che sia troppo tardi

La tensione aumenta, causando panico
I capi dicono che le loro mani sono legate
Qualcosa deve essere fatto, davvero drastico
Potrebbero finire tutto stanotte
Sono nelle mani del destino
Intercetta e penetra
Chi controlla l’umanità
Se non c’è più niente da vedere

La chiamano “Euro-shima”
Getta tutto come spazzatura
Ricorda Hiroshima
Prima che sia troppo tardi

É tardi per disperarsi
Non hai una preghiera
Nessun futuro, nessun posto dove andare
Una casa da nessuna parte
Non sei solo
Perderai il controllo ed anche la tua anima

Vittime di una pazzia futura
Quando potremmo vedere la luce
Se viviamo nella confusione,
Abbiamo già perso la lotta

É stato tutto profetizzato
Genocidio sistematico
Chi controlla l’umanita
Se non c’è nessuno rimasto da vedere

La chiamano “Euro-shima”
Getta tutto come spazzatura
Ricorda Hiroshima
Prima che sia troppo tardi
Troppo tardi
Troppo tardi
Troppo tardi

* traduzione inviata da El Dalla

Ti potrebbe interessare anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

??!