The ocean – The Agonist

The ocean (L’oceano) è la traccia numero cinque del quinto album dei The Agonist, Five, pubblicato il 30 settembre del 2016.

Formazione The Agonist (2016)

  • Vicky Psarakis – voce
  • Danny Marino – chitarra
  • Pascal Jobin – chitarra
  • Chris Kells – basso
  • Simon McKay – batteria

Traduzione The ocean – The Agonist

Testo tradotto di The ocean dei The Agonist [Napalm Records]

The ocean

I am the Fifth, I am the prize
I am the book, I am your eyes

I am the Fifth number in line
Symbol of greatness, true to its kind
I am the star where lines intersect
I am the missing link

I am the wound that will never heal
Punctured by nails, the final ordeal
I am the last one that you’d expect
Sense me, feel me, touch me and see

Take your time and listen
Listen to the ocean
Take your time and listen
Just listen to the ocean

I am a word, double the score
Place me in front, alter your luck
I am the land, yet to explore
Visibly rough to the naked eye

I am the star where lines intersect
I am the missing link
I am the last one that you’d expect
Sense me, feel me, touch me and see

Take your time and listen
Listen to the ocean
Take your time and listen
Just listen to the ocean

Close your eyes and listen…

You are the wound
The wound that will never heal
You are the hammer, your are the nail
You are the sun
The son and mother revealed
Open up your eyes – now you are alive!

I am the last one that you’d expect
Sense me, feel me, touch me and see

Take your time and listen
Listen to the ocean
Take your time and listen
Just listen to the ocean

L’oceano

Io sono il quinto, Io sono il premio,
Io sono il libro, Io sono i tuoi occhi.

Io sono il quinto numero in linea,
simbolo di grandezza, fedele al suo genere.
Io sono la stella dove le linee si intersecano,
sono il collegamento (o anello) mancante.

Io sono la ferita che non guarirà mai,
perforata da chiodi, la prova finale.
Io sono l’ultima che ti aspetteresti,
percepiscimi, sentimi, toccami e vedi.

Prendi il tuo tempo e ascolta,
ascolta l’oceano.
Prendi il tuo tempo e ascolta,
soltanto ascolta l’oceano.

Io sono una parola, raddoppia il punteggio,
mettimi davanti, altera la tua fortuna.
Io sono la Terra, ancora da esplorare,
visibilmente ruvida ad occhio nudo.

Io sono la stella dove le linee si intersecano,
sono l’anello (o collegamento) mancante.
Io sono l’ultima che ti aspetteresti,
percepiscimi, sentimi, toccami e vedi.

Prendi il tuo tempo e ascolta,
ascolta l’oceano.
Prendi il tuo tempo e ascolta
soltanto ascolta l’oceano.

Chiudi gli occhi e ascolta …

Tu sei la ferita,
la ferita che non guarirà mai.
Tu sei il martello , tu sei il chiodo.
Tu sei il sole,
il figlio e la madre rivelati.
Apri gli occhi – Ora sei vivo!

Io sono l’ultima che ti aspetteresti,
percepiscimi, sentimi, toccami e vedi.

Prendi il tuo tempo e ascolta,
ascolta l’oceano.
Prendi il tuo tempo e ascolta,
soltanto ascolta l’oceano.

* traduzione inviata da Massimiliano Scalas (M.I.B.)K2cP

Tags: - Visto 91 volte

Commenta o correggi un errore

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Un sito fatto col ♥ per amore del metal e hard rock! I diritti d'autore del materiale contenuto nel sito appartengono ai diretti proprietari. Il sito è amatoriale e assolutamente non a scopo di lucro. I testi sono stati tradotti per puro scopo didattico (comprensione del testo). Si consiglia di utilizzare Firefox o Chrome. .