Back in control – Sabaton

Back in control (Tornati al potere) è la traccia numero sette del terzo album dei Sabaton, Back in control, pubblicato il 28 luglio del 2006. Il brano parla della guerra delle Falkland del 1982 dal punto di vista inglese.

Formazione Sabaton (2006)

  • Joakim Brodén – voce
  • Rickard Sundén – chitarra
  • Oskar Montelius – chitarra
  • Pär Sundström – basso
  • Daniel Mullback – batteria
  • Daniel Mÿhr – tastiere

Traduzione Back in control – Sabaton

Testo tradotto di Back in control (Brodén, Sundström) dei Sabaton [Black Lodge Records]

Back in control

Sent to the islands to secure what is ours
Marching ashore in the cover of night
Hide until dawn and attack in the twilight
Shake them awake with the thunder of guns

Orders from the iron maiden,
get the islands back
Failure will not be accepted,
call for artillery strike,
launch attack

We are Back in control,
force them to surrender
Take what is ours,
restore law and order
Back in control,
push them further out to sea
Falklands in our hands,
back under British reign

Push them back further and out from the islands
Into our fleet that will stop their retreat
Mark their positions and call in the airforce
Harriers and vulcans strikes at our command

Orders from the iron maiden,
get the islands back
Failure will not be accepted,
call for artillery strike,
launch attack

We are Back in control,
force them to surrender
Take what is ours,
restore law and order
Back in control,
push them further out to sea
Falklands in our hands,
back under British reign

Back in control,
force them to surrender
Take what is ours,
restore law and order
Back in control,
push them further out to sea
Falklands in our hands

We are Back in control,
force them to surrender
Take what is ours,
restore law and order
Back in control,
push them further out to sea
Falklands in our hands,
back under British reign

Tornati al potere

Inviati sulle isole per garantire ciò che è nostro
sbarcando con la protezione della notte
nascosti fino all’alba per l’attacco del crepuscolo
Svegliandoli con il rimbombo dei cannoni

Gli ordini dalla vergine di ferro*
Riprendete le isole
il fallimento non sarà accettato,
chiama per l’appoggio dell’artiglieria,
lancia l’attacco

Siamo tornati al potere,
costringeteli ad arrendersi
Prendete ciò che è nostro,
riportate la legge e l’ordine
Siamo tornati al potere
spingeteli lontano fuori in mare
Le Falkland nelle nostre mani
ritornano sotto il dominio britannico

Spingeteli lontano, fuori dalle isole
verso la nostra flotta che fermerà la loro ritirata
Segnate la loro posizione e chiamate l’aviazione
Harrier e Vulcan** attaccano al nostro comando

Gli ordini dalla vergine di ferro
riprendete le isole
il fallimento non sarà accettato,
chiama per l’appoggio dell’artiglieria,
lancia l’attacco

Siamo tornati al potere,
costringeteli ad arrendersi
Prendete ciò che è nostro,
riportate la legge e l’ordine
Siamo tornati al potere
spingeteli lontano fuori in mare
Le Falkland nelle nostre mani
ritornano sotto il dominio britannico

Siamo tornati al potere,
costringeteli ad arrendersi
Prendete ciò che è nostro,
riportate la legge e l’ordine
Siamo tornati al potere
spingeteli lontano fuori in mare
Le Falkland nelle nostre mani

Siamo tornati al potere,
costringeteli ad arrendersi
Prendete ciò che è nostro,
riportate la legge e l’ordine
Siamo tornati al potere
spingeteli lontano fuori in mare
Le Falkland nelle nostre mani
ritornano sotto il dominio britannico

* il primo ministro Margaret Thatcher
** aerei dell’aviazione britannica

Tags:, , - 1.292 visite

Commenta o correggi un errore

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

I diritti d'autore del materiale contenuto nel sito appartengono ai diretti proprietari. Il sito è amatoriale e assolutamente non a scopo di lucro. I testi sono stati tradotti per puro scopo didattico (comprensione del testo). Canzoni metal consiglia per la visualizzazione del sito di utilizzare Firefox o Chrome. .