Cradle – Mudvayne

Cradle (Culla) è la traccia numero sette dell’album d’esordio dei Mudvayne, L.D. 50, pubblicato il 22 agosto del 2000.

Formazione Mudvayne (2000)

  • Chad Gray – voce
  • Greg Tribbet – chitarra
  • Ryan Martinie – basso
  • Matthew McDonough – batteria

Traduzione Cradle – Mudvayne

Testo tradotto di Cradle (Gray, Tribbet, Martinie, McDonough) dei Mudvayne [Epic]

Cradle

Breathe…
Push…
…I lost you, you were my god
thought what do I do now
you were never there for me
never there to carry me,
26 years looking back that time
is gone it was you I believed in look
what you’ve done to me realize
what you’ve done to

Me

I can’t see going on in this darkness
I’m blind beneath my cradle
the bough has broke, I exorcise
my loss your lie the punishment

It takes time to try to mend
the wounds of all the suffering,
What do I do now all
I’m asking from you
please send me a sign to
guide me through the times
that lie in front of me
I’ll get by myself

Look at me now,
a piece of shit like you.
Look at me now,
you left me
so fuck you.

Everybody leaves me, everybody’s gone.
Watch my father leave me,
there’s nobody left.
Feels like I’ve never been loved.
Everybody leaves me,
never gave a shit about me.
Everybody’s gone,
I’ll rot in my head alone.
I don’t give a fuck about you,
go the fuck away .

Fake being,
inside of my heart you are the liar.
Innocence displaced.
Been left.

Here I stand now and I’m alone,
With no one to comfort me.
One set of footprints in the sand.
No one to take my hand, I’ll .
I’ll walk through as long as I need.
I’ll drift through my life
though I’m alone.
Outgrown the cradle that once housed me
And I’ve found that all I need is
Me.

Found I’ve never needed
you to push through
All the shit that stacks
up inside of my life.
Endless plight that
circulates through my body.
I’ll keep stumbling,
beating, pummeling
Teething on the rind
and renounce my being.

I can’t see going on.

I can’t see
I’m so tired, of trying to mend
the wounds of all my suffering.
What do I do now?
All I’m asking from you please,
Send me a sign
To guide me through the times
that lie in front of me.
I’ll get by myself

I can’t see going on fuck it.

Culla

Respira…
Preme…
…Ti ho perso, eri il mio Dio,
pensavo cosa potevo fare adesso
Non eri mai lì per me,
non eri mai lì a sostenermi,
26 anni a controllare che il tempo
se ne andasse, eri tu che controllavi,
Cosa mi hai fatto per capire
cosa facevi a

Me

Non posso vedere andando in queste tenebre,
sono cieco sotto alla mia culla
Il ramo si è spezzato, ho esorcizzato
la mia perdita, la tua bugia, la punizione

Ho preso tempo a provare a curare
le ferite di tutta la sofferenza,
Cosa posso fare adesso,
ho chiesto tutto a te,
per favore mandami un segno per
Guidarmi attraverso i momenti
in cui mi mentivi,
li prenderò da solo

Adesso guardami,
un pezzo di merda come te.
Adesso guardami,
mi hai abbandonato,
fatti fottere.

Tutti mi abbandonano, tutti se ne vanno.
Guardo mio padre andare via,
non è rimasto nessuno.
Mi sento come se non fossi mai amato.
Tutti mi abbandonano,
a nessuno gliele fregava un cazzo.
Tutti se ne vanno,
marcirò nella mia testa da solo.
Non me ne frega un cazzo di te,
va a farti fottere.

Un essere falso,
dentro il mio cuore sei un bugiardo.
Innocenza sfollata.
Sono stato abbandonato.

Adesso rimango qui e sono solo,
Senza nessuno che mi conforta.
Una serie di orme nella sabbia.
Nessuno che prende la mia mano, io.
Io camminerò finché ne avrò bisogno.
Deriverò attraverso la mia vita
pensando di essere solo.
Supero la culla che una volta mi ospitava e
Ho trovato quello di cui ho bisogno:
Io.

Ho capito che non avevo bisogno
di te per togliere
Tutta la merda che si riempiva
dentro la mia vita.
Una situazione senza fine
che circola nel mio corpo.
Continuerò ad inciampare,
picchiare e pestare
Addentando sulla crosta
e rinunciare al mio essere.

Non riesco a vedere cosa succede.

Non riesco a vedere
Sono davvero stanco di provare a curare
le ferite di tutta la mia sofferenza.
Cosa posso fare adesso?
Ho chiesto tutto a te, per favore,
Mandami un segno
Per guidarmi attraverso i momenti
in cui mentivi davanti a me.
Li prenderò da solo

Non riesco a vedere cosa succede, vaffanculo.

* traduzione inviata da El Dalla

Tags: - 21 visite

Commenta o correggi un errore

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

I diritti d'autore del materiale contenuto nel sito appartengono ai diretti proprietari. Il sito è amatoriale e assolutamente non a scopo di lucro. I testi sono stati tradotti per puro scopo didattico (comprensione del testo). Canzoni metal consiglia per la visualizzazione del sito di utilizzare Firefox o Chrome. .