Culloden Muir – Grave Digger

Culloden Muir è la dodicesima e ultima traccia dell’ottavo album dei Grave Digger, Tunes of War, uscito il 25 agosto del 1996. Culloden Muir parla della battaglia di Culloden che pose fine alle rivolte scozzesi. Dopo questa sconfitta nuove leggi punirono severamente il sistema dei clan delle Highland, e il loro modo di vestirsti divenne proibito.

Formazione Grave Digger (1996)

  • Chris Boltendahl – voce
  • Uwe Lulis – chitarra
  • Tomi Göttlich – basso
  • Stefan Arnold – batteria

Traduzione Culloden Muir – Grave Digger

Testo tradotto di Culloden Muir (Boltendahl, Lulis, Göttlich, Arnold) dei Grave Digger [Gun]

Culloden Muir

I walk alone through burning towns
My sword is in my hand
But the battle has been lost
And there is nothing to defend
At Culloden in seventeen fourty six
Scotlands fate was sealed

We wrote a bloody history
Wounds that never healed

Fight for death or glory
Fight at culloden muir
Die in pain and anger
Die in pain and anger

I still see Gillis MacBean
Standing wounded from the fight
Back to the wall he fought
And thirteen Redcoats died

But the Clans were beaten and destroyed
Their wives are raped in shame
Prince Bonnie’s on the fight again
The rising was invane

We were a people free and brave
Heroes stood tall
But history is merciless
Now we are to doomed to fall

The battle of Culledon
The end of Scotland

Culloden Muir

Cammino da solo attraverso le città in fiamme
La spada in mano
ma la battaglia è stata perduta
e non è rimasto nulla da difendere
A Culloden nel 1746
Il destino della Scozia è stato segnato

Abbiamo scritto una storia sanguinosa
Ferite che non saranno mai rimarginate

Lotta per la morte o gloria
Lotta a Culloden Muir
Muori di dolore e rabbia
Muori di dolore e rabbia

Vedo ancora Gillis MacBean
in piedi ferito in battaglia
torna alle mura dove ha combattuto
e tredici giubbe rosse morte

Ma i clan sono stati battuti e distrutti
Le loro mogli violentati nella vergogna
il principe Carlo Eduardo Stuar combatte ancora
La rivolta è stata vana

Eravamo un popolo libero e coraggioso
Eroi a testa alta
ma la storia è spietata
Ora siamo destinati a crollare

La battaglia di Culledon
La fine della Scozia

Tags:, , - 84 visite

Commenta o correggi un errore

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

I diritti d'autore del materiale contenuto nel sito appartengono ai diretti proprietari. Il sito è amatoriale e assolutamente non a scopo di lucro. I testi sono stati tradotti per puro scopo didattico (comprensione del testo). Canzoni metal consiglia per la visualizzazione del sito di utilizzare Firefox o Chrome. .