Follow the crossed line – The Agonist

Follow the crossed line (Segui la linea tracciata) è la traccia numero dodici del quarto album dei The Agonist, Eye Of Providence, pubblicato il 23 febbraio del 2015. [♫ video ufficiale ♫]

Formazione The Agonist (2015)

  • Vicky Psarakis – voce
  • Danny Marino – chitarra
  • Pascal Jobin – chitarra
  • Chris Kells – basso
  • Simon McKay – batteria

Traduzione Follow the crossed line – The Agonist

Testo tradotto di Follow the crossed line  dei The Agonist [Century]

Follow the crossed line

Would there be a sign
to save me from my sins?
Can you find the will
to fake a bitter grin?
Eyes wide shut
and I’m sinking in too deep,
Cause I’m stigmatized
by all the lesser human beings.

Empty shells rising.
No disgrace – no remorse.
Absently intruding into thought, into mind.

Faith is the fuel
for your survival.

You are condemned to their mockery.
Giving purpose to the deceased.
Forgiveness I shall grant.
In your your defense you must repent.

Follow the crossed line.
Follow when all senses
will transform to logic.
Mass consumption of the thirst for power.
This illusionary key’s my ticket.
To as simulated freedom.

A reflection greatly outlived.
Seek permission for desires within.
Blindly trailing towards the path prescribed.
Your free will equals misconception.

Bound in chains, never cease to deny.
Wicked presence alluringly divine.
Fall to make peace with your ill defeat.
Stand tall and claim for amnesty.

When all senses will transform to logic.
Mass consumption of the thirst for power.
This illusionary key’s my ticket.
To a simulated freedom.

In the name of the temple, you rise and fall,
Burn the savior to honor the scribes.
Silence! Mass has begun.
Originality shunned by religion.

Faith is the fuel
for your survival.

Segui la linea tracciata

Ci sarà un segnale
per salvarmi dai miei peccati?
Riesci a trovare la voglia
di fingere un sorriso amaro?
Chiudo gli occhi spalancati
e sto affondando in profondità
perché io sono stigmatizzata
da tutti gli essere umani inferiori

Gusci vuoti in ascesa
Nessuna disgrazia, nessun rimorso
Distrattamente entra nei pensieri, nella mente

La fede è il carburante
per la vostra sopravvivenza.

Sei condannato alla loro derisione
Dando determinazione al deceduto
Potrò concedere il perdono
In tua difesa, devi pentirti

Segui la linea tracciata
Segui quando tutti i sensi
si trasformeranno in logica
Il consumo di massa della sete di potere
Questa chiave illusoria è il mio biglietto
per una simulata libertà.

Una riflessione molto sopravvissuta
Cercare l’autorizzazione per i desideri interiori
Cecamente insegui lungo il percorso prescritto
Il tuo libero arbitrio è uguale a un pregiudizio

Legato in catene, non smettere mai di negare
Malvagia presenza, allettante divina
Cadi per fare la pace con la tua sconfitta malata
A testa alta e chiedi l’aministia

Quando tutti i sensi si trasformeranno in logica
Il consumo di massa della sete di potere
Questa chiave illusoria è il mio biglietto
per una simulata libertà.

Nel nome del tempio, ti alzi e cadi
Brucia il salvatore per onorare gli scribi
Silenzio! La messa è iniziata
L’originalità elusa dalla religione

La fede è il carburante
per la vostra sopravvivenza.

Tags:, - 124 visite

Commenta o correggi un errore

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

I diritti d'autore del materiale contenuto nel sito appartengono ai diretti proprietari. Il sito è amatoriale e assolutamente non a scopo di lucro. I testi sono stati tradotti per puro scopo didattico (comprensione del testo). Canzoni metal consiglia per la visualizzazione del sito di utilizzare Firefox o Chrome. .