Killing floor – Bruce Dickinson

Killing floor (La camera da letto) è la traccia numero quattro del quinto album di Bruce Dickinson, The Chemical Wedding, pubblicato il 14 luglio del 1998.

Formazione (1998)

  • Bruce Dickinson – voce
  • Adrian Smith – chitarra, tastiere
  • Roy Z – chitarra, tastiere, mandolino
  • Eddie Casillas – basso
  • David Ingraham – batteria

Traduzione Killing floor – Bruce Dickinson

Testo tradotto di Killing floor (Dickinson, Smith) di Bruce Dickinson [Sanctuary]

Killing floor

So this is dreamtime,
and all is quiet
So this is dreamtime,
and all is night
I’ve never been held
by the hand of god
Who’s rocking the cradle,
if he is not?

He turned the oil into his blood
Panzer divisions burning in in the mud
The stain of freedom – he’s washed it out
Who’s rocking the cradle – I have no doubt

Sleeping eyes awake
To see his hooded gaze
Whispers on the wind
The darker side of ecstasy…

Satan has left his killing floor
Satan has left his killing floor
Satan hellfires burn no more
Satan has left his killing floor

So now it’s dreamtime for you tonight
So now it’s dreamtime, and all is quiet
You’ve never been held by the hand of god
Who’s rocking your cradle, if he is not?

Sleeping eyes awake
To see his hooded gaze
Whispers on the wind
The never-ending breath goodbye…

Satan has left his killing floor
Satan has left his killing floor
Satan his fires burn no more
Satan is coming back for more

Satan has left his killing floor

Satan has left his killing floor

La camera da letto

Così questo è il tempo di sognare,
e tutto è tranquillo
Così questo è il tempo di sognare,
e tutto è notte
Tu non sei mai stato tenuto
dalle mani del Signore
Chi sta dondolando la culla,
se non è lui?

Trasforma l’olio nel suo sangue
Le divisioni di Panzer bruciano nel fango
La macchia di libertà, lui la sta lavando via
Chi sta dondolando la culla, io non ho dubbi

Dormendo con gli occhi aperti
Per vedere il suo sguardo incappucciato
Sussurrando nel vento
Il lato oscuro dell’estasi

Satana ha lasciato la sua camera da letto
Satana ha lasciato la sua camera da letto
Satana i suoi fuochi dell’inferno non bruciano più
Satana ha lasciato la sua camera da letto

Quindi ora è tempo di sognare per te stasera
Quindi ora è tempo di sognare, e tutto è calmo
Tu non sei mai stato nelle mani di Signore
Chi sta dondolando la culla, se non è lui?

Dormendo con gli occhi aperti
Per vedere il suo sguardo incappucciato
Sussurrando nel vento
L’infinito respiro ti saluta…

Satana ha lasciato la sua camera da letto
Satana ha lasciato la sua camera da letto
Satana i suoi fuochi non bruciano più
Satana sta tornando per averne di più

Satana ha lasciato la sua camera da letto

Satana ha lasciato la sua camera da letto

Tags: - 91 visite

Commenta o correggi un errore

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

I diritti d'autore del materiale contenuto nel sito appartengono ai diretti proprietari. Il sito è amatoriale e assolutamente non a scopo di lucro. I testi sono stati tradotti per puro scopo didattico (comprensione del testo). Canzoni metal consiglia per la visualizzazione del sito di utilizzare Firefox o Chrome. .