Taking the Queen – Bruce Dickinson

Taking the Queen (Portando la Regina) è la traccia numero quattro del quarto album solista di Bruce Dickinson, Accident of Birth, pubblicato il 3 giugno del 1997.

Formazione (1997)

  • Bruce Dickinson – voce
  • Adrian Smith – chitarra
  • Roy Z – chitarra
  • Eddie Casillas – basso
  • David Ingraham – batteria

Traduzione Taking the Queen – Bruce Dickinson

Testo tradotto di Taking the Queen  (Dickinson, Roy Z) di Bruce Dickinson [CMC]

Taking the Queen

Who stole your heartbeat in the night?
The acolytes fearful in the flickering light
They hold a mirror
to catch the breath from your mouth
But your breath was stolen
by the wind from the south

Another winter’s tale is done
Your immortal lover he’s gone
The chalice stolen from her hand
Eternal life at her command
Now all that she rules must sleep…

The howling shriek of death in your eyes
The hawklord and the beast
enter your room
The gold will turn to rust
Your empire follows you into your tomb

The wraiths of night caress
And whisper softly now,
“We are the dead”
They bear your life away
They tear your heart in two
They’ve taken the queen
To some better place, so they think
As the flame burns low

Now the flame burns higher
Purifies the love that died
And scared rats closed in a life
Back to the earth, sealing the tomb

Our skeletons rise
through the veil of blood
Who summons us now from our graves?
“We are the dead”
The shriek of death in your eyes
The hawklord and the beast
enter your room
The wraiths of night caress
And whisper softly now,
“We are the dead”
They bear your life away
They’ve torn your heart in two
They’ve taken the queen

Portando la Regina

Chi rubò il tuo battito del cuore nella notte?
Gli accoliti pieni di paura nella notte fremente
Loro tengono uno specchio
per prendere il respiro alla tua bocca
Ma il tuo respiro è stato rubato
dal vento proveniente da sud

Un’altra storia invernale è finita
Il tuo amante immortale, lui se ne è andato
Il calice rubato dalla tua mano
Vita eterna al suo comando
Ora tutto ciò che lei comanda deve riposare…

L’urlo strillante della morte nei tuoi occhi
Il signore degli sparvieri e la bestia
entrano nella tua stanza
L’oro si trasformerà in ruggine
Il tuo impero ti segue dentro la tua tomba

L’apparizione di un carezza notturna
E il soffice sussurro adesso,
“Noi siamo la morte”
Loro buttiano via la nostra vita
Loro strappano il tuo cuore in due
Loro hanno portato la regina
in un posto migliore, così pensano
mentre le fiamme bruciano piano

Adesso la fiamma brucia più in alto
e purifica l’amore che è morto
Pietre rotolano circondando una vita
Ritorna alla terra, sigillando la tomba

I nostri scheletri ascendono
attraverso il velo di sangue
Chi ci chiama ora dalle nostre tombe?
“Noi siamo morti”
L’urlo della morte nei tuoi occhi
Il signore degli sparvieri e la bestia
entrano nella tua stanza
L’apparizione di un carezza notturna
E il sussulto soffice adesso,
“Noi siamo la morte”
Loro buttiano via la nostra vita
Loro strappano il tuo cuore in due
Loro hanno portato la regina

Tags: - 375 visite

Commenta o correggi un errore

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

I diritti d'autore del materiale contenuto nel sito appartengono ai diretti proprietari. Il sito è amatoriale e assolutamente non a scopo di lucro. I testi sono stati tradotti per puro scopo didattico (comprensione del testo). Canzoni metal consiglia per la visualizzazione del sito di utilizzare Firefox o Chrome. .