The kiss of Judas – Stratovarius

The kiss of Judas (Il bacio di Giuda) è la traccia che apre il sesto album degli Stratovarius, Visions, pubblicato il 28 aprile del 1997.

Formazione Stratovarius (1997)

  • Timo Kotipelto – voce
  • Timo Tolkki – chitarra
  • Jari Kainulainen – basso
  • Jörg Michael – batteria
  • Jens Johansson – tastiere

Traduzione The kiss of Judas – Stratovarius

Testo tradotto di The kiss of Judas (Kotipelto, Tolkki) degli Stratovarius [Noise]

The kiss of Judas

I hear footsteps closing in
I recognize them from my early days.
The times are different
the image remains the same
Repeating back flashes remembering the name,
Approaching visions of things I can’t recall,
A familiar smile awakes the pain
Unkept promises, the night awaits,
the act of confidence

The kiss of Judas
I feel the lips on my cheek
The kiss of Judas
haunts me once again
In your private chamber, you’re all alone.

The well earned silver pieces
falling to the floor
the flame of the candle
casting movement to the wall
Your eyes filled with guilt
keep staring at the door
Approaching visions of things
I can’t recall
A familiar smile awakes the pain
Unkept promises,
the night awaits,
the act of confidence

The kiss of Judas
I feel the lips on my cheek
The kiss of Judas
haunts me once again
Unkept promises, the night awaits,
the act of confidence

The kiss of Judas
I feel the lips on my cheek
The kiss of Judas
haunts me once again
Unkept promises, the night awaits,
the act of confidence

The kiss of Judas
I feel the lips on my cheek
The kiss of Judas
haunts me once again

Il bacio di Giuda

Sento dei passi che si stanno avvicinando
Li riconosco sin dai miei primi giorni.
I tempi sono diversi,
l’immagine rimane la stessa,
Continui flash backs ricordano il nome
Si avvicinano visioni di cose che non ricordo
un sorriso familiare risveglia il dolore
Promesse non mantenute, la notte attende
l’atto di fiducia

Il bacio di Giuda
Sento le labbra sulla mia guancia
Il bacio di Giuda
mi perseguita ancora una volta
Nella tua camera, sei solo

Le meritate monete d’argento
cadono sul pavimento
la fiamma della candela
riflette i movimenti sul muro
i tuoi occhi pieni di colpa
continuano a fissare la porta
Si avvicinano visioni di cose
che non riesco a ricordare
un sorriso familiare risveglia il dolore
Promesse non mantenute,
la notte attende
l’atto di fiducia

Il bacio di Giuda
Sento le labbra sulla mia guancia
Il bacio di Giuda
mi perseguita ancora una volta
Promesse non mantenute, la notte attende
l’atto di fiducia

Il bacio di Giuda
Sento le labbra sulla mia guancia
Il bacio di Giuda
mi perseguita ancora una volta
Promesse non mantenute, la notte attende
l’atto di fiducia

Il bacio di Giuda
Sento le labbra sulla mia guancia
Il bacio di Giuda
mi perseguita ancora una volta

Tags: - 1.251 visite

Commenta o correggi un errore

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

I diritti d'autore del materiale contenuto nel sito appartengono ai diretti proprietari. Il sito è amatoriale e assolutamente non a scopo di lucro. I testi sono stati tradotti per puro scopo didattico (comprensione del testo). Canzoni metal consiglia per la visualizzazione del sito di utilizzare Firefox o Chrome. .