The ritual – Testament

The ritual (Il rituale) è la traccia numero cinque e quella che da il nome al quinto album dei Testament, pubblicato il 12 maggio del 1992.

Formazione dei Testament (1992)

  • Chuck Billy – voce
  • Eric Peterson – chitarra
  • Alex Skolnick – chitarra
  • Greg Christian – basso
  • Louie Clemente – batteria

Traduzione The ritual – Testament

Testo tradotto di The ritual (Peterson, Billy, James, Skolnick) dei Testament [Atlantic]

The ritual

Say hello again, my friends
I’ve got to go
The ritual calls to me
Screams twist in harmony

Blinding lights reveal
Thoughts that should not be
The ritual calls to me
Silent insanity

You really thought you’d never
Be the one who bleeds
It’s all so clear to me now
Why can’t they see ?

Revelations breaking through
The truth distorts
Untimely accident
Your precious mind is lost

Try to regain again my friend
Your sanity
The ritual calls to me
Melodic agony

You really never thought you would never
Be the one who bleeds
It’s all so clear to me now
Why they can’t see ?

Free away your mind
Walk behind the blind
Kill yourself killing time

Oooh, what’cha gonna do
When your life is sold
To a world so cold ?

Hey, what’cha gonna say
When you’re on your way
On your darkest day?

Hey
Darkest day

Say goodbye again, my friends
I’m coming home
The ritual calls to me
Distant reality

Unseen images expose
What I can’t see
The ritual calls to me
Won’t ever set me free

You really thought you’d never
Be the one who bleeds
It’s all so clear to me now
Why can’t you see?

Free away your mind
Walk behind the blind
Kill yourself killing time

Il rituale

Dico di nuovo ciao, amici miei
Devo andare
Il rituale mi chiama
Le urla contorte nell’armonia

Luci accecanti rivelano
pensieri che non dovrebbero esserci
Il rituale mi chiama
Follia silenziosa

Davvero pensavi di non essere mai
quello che non sanguina
È tutto così chiaro per me adesso
Perché non riescono a capire?

Le rivelazioni irrompono
La verità distorce
incidente prematuro
La tua mente prezioso è perduta

Prova a recuperare di nuovo amico mio
la tua sanità mentale
Il rituale mi chiama
melodica agonia

Davvero non hai mai pensato che saresti stato
qmai uello che non sanguina
È tutto così chiaro per me adesso
Perché non riescono a capire?

Libera la tua mente
Cammina dietro il cieco
Ucciditi per ammazzare il tempo

Oh cosa pensi di fare
quando la tua vita è venduta
in un mondo così freddo?

Loro cosa pensano di dire
quando tu sarai in cammino
verso i giorni più bui?

Hey
I giorni più bui

Di di nuovo addio, amico mio
Sto tornando a casa
Il rituale mi chiama
Lontana realtà

Immagini inedite esposte
Quello che non riesco a vedere
Il rituale mi chiama
Non sarò mai liberato

Davvero pensavi di non essere mai
quello che non sanguina
È tutto così chiaro per me adesso
Perché non riesci a capire?

Libera la tua mente
Cammina dietro il cieco
Ucciditi per ammazzare il tempo

Tags:, - 118 visite

Commenta o correggi un errore

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

I diritti d'autore del materiale contenuto nel sito appartengono ai diretti proprietari. Il sito è amatoriale e assolutamente non a scopo di lucro. I testi sono stati tradotti per puro scopo didattico (comprensione del testo). Canzoni metal consiglia per la visualizzazione del sito di utilizzare Firefox o Chrome. .