Electric crown – Testament

Electric crown (Corona elettrica) è la traccia che apre, dopo l’intro, il quinto album dei Testament, The Ritual, pubblicato il 12 maggio del 1992.

Formazione dei Testament (1992)

  • Chuck Billy – voce
  • Eric Peterson – chitarra
  • Alex Skolnick – chitarra
  • Greg Christian – basso
  • Louie Clemente – batteria

Traduzione Electric crown – Testament

Testo tradotto di Electric crown (Billy, Peterson, Skolnick) dei Testament [Atlantic]

Electric crown

Here we go
The people show
Victims of tomorrow

The way it goes
It never shows
Emptiness or sorrow

There is nothing left inside
Nothing left to cry for
So I justify my crimes
Things I must die for

So alone
Away it goes
The life that you have wasted

You never know
Where is might go
The sweet success you’ve tasted

Tasted by a bitter frown
Knowing I must die for
Can’t confide, to all the lies
No one to inquire

As I wander,
change of seasons
As I realize
That I’ll soon be there

I’ll let you know
The reapers show
Makes you beg or borrow

He comes to see
The tragedy
His fate he will not follow

Wearing your electric crown
The preacher starts to pray
Shiver as the lights go down
Heed these words I say

As I wander
Change of seasons
I can’t ponder
I got my reasons

As I realize
I don’t care
All I know is
That I’ll soon be there

Now it’s gone
The time has come
The people stand in silence

Another dawn
Has come and gone
His fate has been decided

There is no one left inside
A brain without a mind
Traces of a bitter man
Are all you will find

As I wander
Change of seasons
I can’t ponder
I got my reasons

As I realize
I don’t care
All I know is
That I’ll soon be there

That I’ll soon be there
That I’ll soon be there
That I’ll soon be there

Corona elettrica

Ci siamo
Le persone mostrano
le vittime di domani

Il modo in cui va
non mostra mai
il vuoto o il dolore

Non c’è rimasto niente dentro
Niente per cui piangere
Così giustifico i miei crimini
Cose che per questo devono morire

Così solo
Va lontano
La vita che hai sprecato

Non sai mai
dove potrebbe andare
il dolce successo che hai assaggiato

Assaggiato da una espressione amara
sapendo che devi morire per questo
Non puoi confidarti, per tutte le menzogne
Nessuno a cui chiedere

Mentre vago,
cambiamento di stagioni
così mi rendo conto
che presto sarò là

Ti farò conoscere
Lo spettacolo dei mietitori
Fai la tua supplica o prendi in prestito

Egli viene a vedere
La tragedia
Il suo destino che non seguirà

Indossando la tua corona elettrica
Il predicatore inizia a pregare
Rabbrividire, mentre le luci si abbassano
Presta attenzione alle parole che dico

Mentre vago,
cambiamento di stagioni
Non posso riflettere
Ho le mie ragioni

Mentre mi rendo conto
che non mi interessa
Tutto quello che so è
che presto sarò là

Adesso è andato
È giunto il momento
Le persone sono in silenzio

Un’altra alba
è arrivata ed è finita
Il suo destino è stato deciso

Non è rimasto niente dentro
Un cervello senza una mente
Tracce di un uomo amareggiato
Sono tutto ciò che troverai

Mentre vago,
cambiamento di stagioni
Non posso riflettere
Ho le mie ragioni

Mentre mi rendo conto
che non mi interessa
Tutto quello che so è
che presto sarò là

Che presto sarò là
Che presto sarò là
Che presto sarò là

Tags: - 512 visite

Commenta o correggi un errore

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

I diritti d'autore del materiale contenuto nel sito appartengono ai diretti proprietari. Il sito è amatoriale e assolutamente non a scopo di lucro. I testi sono stati tradotti per puro scopo didattico (comprensione del testo). Canzoni metal consiglia per la visualizzazione del sito di utilizzare Firefox o Chrome. .