The vice – Sonata Arctica

The vice (Il vizio) è la traccia numero sette del quinto album dei Sonata Arctica, Unia, pubblicato il 25 maggio del 2007.

Formazione Sonata Arctica (2007)

  • Tony Kakko – voce
  • Jani Liimatainen – chitarra
  • Marko Paasikoski – basso
  • Tommy Portimo – batteria
  • Henrik Klingenberg – tastiere

Traduzione The vice – Sonata Arctica

Testo tradotto di The vice (Kakko) dei Sonata Arctica [Nuclear Blast]

The vice

0:25
Number nine out of eleven little
littermates
Rotten apples, all the way…
Littermates,
all with different fates…
Taught them almost all I knew

And now, the best, the primus
Number Nine of eleven little
littermates,
feeling almighty,
is after my throne.

0:53
In the bright daylight, little
Number Nine
Dressed to kill, much like me
Takes a look at the free world
behind the gate
Of a castle and escapes.

1:03
I leave the baits,
the night awaits
Snare well hidden
for the littermate.
Evaded all but one, one by one.

1:11
Eleven little littermates
Annihilate.
Only Number Nine’s not in sight…
Hiding, for the moonlight
eats the day
Kisses burn the paperthin wings away

1:47.
Hate me, hate me, if they want
you to break me
Love – is – for – the weak
And the restless, relief in the end.
A broken lock and a twisted dream

1:56
for an early tomb, destiny’s overruled
Trailed it back to the Pagan Cathedral.”

2:03
Don´t love me, don´t you dare!
I lie, I cheat and I don´t care
Don’t you go telling me tales about fidelity.
truth ain’t safe with me

2:13
In (sane), in (pain)
Ran into a needle
Eye (love), Eye (hate)
don´t need anyone
Lights (on), Lights (out)
read it loud and clear…
and hear the lion roar.

Without my eyes, they failed me,
knots untied.
I turned my weakness into a

fine profession
more I hear, more I see
I can feel
the path I choose
What I did was a must,

Faced the music,
away from the light, alone…
Without a view.

Someone thought to know me well
Drowned me in a wishing well…
Making mistakes, we all do,
Worst of mine was
trusting in a stranger.

For now I’m feeling fine
Drank poison, liked the sign
Now touch the greatest fear
Impaired, to look sincere.

One step behind you, turn around
and I am gone with what I need.
The essense of timely death, cold
and dark, Love Less Hard.

Il vizio

0:25
Numero nove di undici piccoli
compagni di cucciolata
Mele marce, tutti quanti…
Compagni di cucciolata,
tutti con un fato diverso…
Gli ho insegnato tutto quello che sapevo

Ed ora, il migliore, il primo
Numero nove di undici piccoli
compagni di cucciolata,
sentendosi onnipotente,
vuole mio trono.

0:53
Nella luce splendente del giorno,
il piccolo Numero Nove
Vestito per uccidere, come me
Da un’occhiata al mondo libero
da dietro il cancello
Di un castello e fugge.

1:03
Lascio le esche,
la notte attende
La trappola ben anscosta
attende il cucciolo.
Evasi tutti, tranne uno, uno ad uno.

1:11
Undici piccoli compagni di cucciolata
Annichiliscono.
Solo il numero nove non si vede…
Nascosto, finchè la luce della luna
divora il giorno
I baci bruciano le ali sottili come carta

1:47
Odiami, odiami, se loro vogliono
che tu mi spezzi
L’amore – è – per – i deboli
E quelli senza pace, sollievo infine.
Un lucchetto spezzato ed un sogno infranto

1:56
per una tomba prematura, destino annullato
riportato alla Cattedrale Pagana.”

2:03
Non amarmi, non osare!
Mento, tradisco e non mimporta
Non venire a raccontarmi storie sulla fedeltà.
La verità con me non è al sicuro

2:13
In(sano), in (dolore)
Incappato in un ago
Occhio (amore), Occhio (odio)
Non mi serve nessuno
Luci (accese), Luci (spente)
Leggilo forte e chiaro…
E senti il leone ruggire.

Senza i miei occhi, mi hanno tradito,
nodi sciolti.
Ho trasformato la mia debolezza in una

Ottima professione
Più sento, più vedo
Posso percepire
Il sentiero che scelgo
Quello che feci era un dovere,

Ho affrontato la musica,
lontano dalla luce, solo…
senza una vista.

Qualcuno pensava di conoscermi bene
Mi ha affogato in un pozzo di desideri…
Facendo errori, ne facciamo tutti,
Il peggiore dei miei era
credere in uno sconosciuto.

Per ora mi sento bene
Ho bevuto veleno, mi è piaciuto il segno
Ora tocca la più grande paura
Indebolito, apparire sincero.

Un passo dietro di te, girati e me
ne sono andto con quello che mi serve.
Lessenza di una morte temporanea,
fredda e scura, Amore Meno Duro.

Tags: - 324 visite

Commenta o correggi un errore

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

I diritti d'autore del materiale contenuto nel sito appartengono ai diretti proprietari. Il sito è amatoriale e assolutamente non a scopo di lucro. I testi sono stati tradotti per puro scopo didattico (comprensione del testo). Canzoni metal consiglia per la visualizzazione del sito di utilizzare Firefox o Chrome. .