Global warming – Gojira

Global warming (Riscaldamento globale) è la traccia numero dodici del terzo album dei Gojira, From Mars to Sirius, pubblicato il 27 settembre 2005

Formazione Gojira (2005)

  • Joe Duplantier – voce, chitarra
  • Christian Andreu – chitarra
  • Jean-Michele Labadie – basso
  • Mario Duplantier – batteria

Traduzione Global warming – Gojira

Testo tradotto di Global warming (Joe Duplantier) dei Gojira [Listenable Records]

Global warming

Four hundred thousand years ago
They came from outer space
And gave us life here
And we are taking everything for granted
I don’t think we should do this now
And when I see the smoke around
I feel like I’m not
From humankind down there
I feel like glaciers are my eyes
And mountains are my head
My heart is ocean
And I feel all alone
Because everybody’s wrong
I feel the living
What is this thing that we call hate
And that’s inside of me
Get out of here!

A world is down
And none can rebuild it
Disabled lands are evolving
My eyes are shut,
a vision is dying
My head explodes
And I fall in disgrace

I hold my inner child within
And tell him not to cry
“Don’t fear the living”
One day you will stand as a king
And no fear can erase
This light below us
Each one of us is now engaged
This secret we all have
This truth is growing
And as a warrior I have to fight
I can already feel
The love I’ll discover

I had this dream,
our planet surviving
The guiding stars always growing
And all the worlds
The fates all the countries
They’re all rebuilding at the same time
I never fell and always believed in
We could evolve and get older
Open your eyes and let all this flow
Now see a new hope
is growing inside

We will see our children growing

Riscaldamento globale

Quattrocentomila anni fa
Essi giunsero dallo spazio
E ci donarono la vita qui
E stiamo dando tutto per scontato
Non penso che adesso dovremmo farlo
E quando vedo il fumo attorno
Mi sento come se non provenissi Dalla specie umana laggiù
Mi sento come se i ghiacciai fossero i miei occhi
E le montagne la mia testa
Il mio cuore è oceano
E mi sento completamente solo
Perchè tutti hanno torto
Ed io sento la vita
Cos’è questa cosa che chiamiamo odio
E che si trova dentro di me
Va’ via da qui!

Un mondo è caduto
E nessuno può ricostruirlo
Terre disabili si stanno evolvendo
I miei occhi sono chiusi,
una visione sta morendo
La mia testa esplode
E cado nella vergogna

Stringo il mio bambino interiore
E gli dico di non piangere
“Non aver paura dei viventi”
Un giorno ti innalzerai come un re
E nessuna paurà potrà cancellare
Questa luce sotto di noi
Ognuno di noi adesso è impegnato
Questo segreto che possediamo
Questa verità sta crescendo
E devo combattere come un guerriero
Posso già sentire
L’amore che scoprirò

Ho fatto questo sogno,
il nostro pianeta che sopravviveva
Le stelle-guida che crescevano continuamente
E tutti i mondi
Tutti i destini, tutte le nazioni
Si stavano ricostruendo contemporaneamente
Non sono mai caduto, e ho sempre creduto
Che potessimo evolverci ed invecchiare
Apri i tuoi occhi e lascia scorrere tutto questo
Osserva ora, dentro sta
crescendo una nuova speranza

Vedremo i nostri bambini crescere

* traduzione inviata da ab0rter

Tags: - Visto 365 volte

Commenta o correggi un errore

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Un sito fatto col ♥ per amore del metal e hard rock! I diritti d'autore del materiale contenuto nel sito appartengono ai diretti proprietari. Il sito è amatoriale e assolutamente non a scopo di lucro. I testi sono stati tradotti per puro scopo didattico (comprensione del testo). Si consiglia di utilizzare Firefox o Chrome. .