Mother angel – Gamma Ray

Mother angel (Angelo madre) è la traccia numero sei del decimo album dei Gamma Ray, To the Metal, pubblicato il 29 gennaio del 2010.

Formazione dei Gamma Ray (2010)

  • Kai Hansen – voce, chitarra
  • Henjo Richter – chitarra, tastiere
  • Dirk Schlächter – basso
  • Dan Zimmermann – batteria

Traduzione Mother angel – Gamma Ray

Testo tradotto di Mother angel (Hansen) dei Gamma Ray [EAR Music]

Mother angel

From the book of life
Comes a rider for the damned
And he wields the scythe
As he rides across the land

But when he comes
You’ll never know
Then it’s time for you to leave the world

Mother Angel tell me why
Is it cool up in the sky
Was it time for you to disappear and go
Is there something I should know
Was it time for you to go
Waiting for a sign from you
To let me know
Here on my own

From the ashes we do come
To the ashes we shall go
And the dust that we were made of
Shall embrace our very soul
All the times that we don’t know
Make it harder to believe in god
And heaven above

So Mother Angel tell me why
Is it cool up in the sky
Was it time for you to disappear and go
Is there something I should know
Was it time for you to go
Waiting for a sign from you
To let me know
Here on my own

My hands reach out into thin air
And the truth is hard to bear
No one comes to bring you back again

So Mother Angel tell me why
Is it cool up in the sky
Was it time for you to disappear and go
Is there something I should know
Was it time for you to go
Waiting for a sign from you
To let me know
Here on my own

Angelo madre

Dal libro della vita
Arriva un cavaliere per i dannati
E brandisce la falce
Mentre attraversa la terra

Ma quando arriva
Tu non lo saprai mai
Allora sarà il momento in cui lasci il mondo

Angelo madre, dimmi perché
è freddo su nel cielo
Era tempo che sparissi e te ne andassi
C’è qualcosa che dovrei sapere
Era tempo per te di andare
In attesa di un tuo segno
che mi faccia sapere
sono qui da solo

Dalle ceneri veniamo
in cenere finiremo
e la polvere di cui siamo fatti
abbraccera la nostra stessa anima
Tutte le volte che non sappiamo
rendono più difficile credere in Dio
e al paradiso nei cieli

Angelo madre, dimmi perché
è freddo su nel cielo
Era tempo che sparissi e te ne andassi
C’è qualcosa che dovrei sapere
Era tempo per te di andare
In attesa di un tuo segno
che mi faccia sapere
sono qui da solo

Le mie mani si protendono nel nulla
E la verità è difficile da sopportare
Nessuno viene per riportarti di nuovo

Angelo madre, dimmi perché
è freddo su nel cielo
Era tempo che sparissi e te ne andassi
C’è qualcosa che dovrei sapere
Era tempo per te di andare
In attesa di un tuo segno
che mi faccia sapere
sono qui da solo

Ti potrebbe interessare anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

??!