Turn off the light – Brainstorm

Turn off the light (Spegni la luce) è la traccia numero sette del tredicesimo album dei Brainstorm, Wall of Skulls, pubblicato il 17 settembre del 2021. Il brano vede la partecipazione di Seeb Levermann (Orden Ogan). [♫ video ufficiale ♫]

Formazione Brainstorm (2021)

  • Andy B. Franck – voce
  • Torsten Ihlenfeld – chitarra
  • Milan Loncaric – chitarra
  • Antonio Ieva – basso
  • Dieter Bernert – batteria

Traduzione Turn off the light – Brainstorm

Testo tradotto di Turn off the light dei Brainstorm [AFM Records]

Turn off the light

You lost your mind, your common sense,
obtain your ignorance,
a second of your time
and we’ll come closer to the end;
twisting together a crown of thorns,
building strength from what’s inside,
prevent your suicide

Inside the vault,
you’re down the drain,
got nothing left to fear
Inside the walls there’s no despair,
But when we’re gone,
you’re locked inside…
I’ll turn off the light

Stacking up the walls that hide
your feelings from within,
I hope that when we find the key
you know where to begin,
connecting together the sound of horns
now see the grin behind my face,
like a serpent of disgrace

Inside the vault,
you’re down the drain,
got nothing left to fear
Inside the walls there’s no despair,
But when we’re gone,
you’re locked inside…
I’ll turn off the light

I know how sorrow creeps
when there’s temptation all around,
how can I see it all again,
we’re on a journey to the end…

Inside the vault,
you’re down the drain,
got nothing left to fear
Inside the walls there’s no despair,
But when we’re gone,
you’re locked inside…
I’ll turn off the light

Spegni la luce

Hai perso la testa, il tuo buon senso
predomina la tua ignoranza
un secondo del tuo tempo
e ci avvicineremo alla fine;
intrecciando una corona di spine
Sostieni le potenzialità di ciò che hai dentro,
previeni il tuo suicidio

Dentro il caveau,
sei giù nella fogna
non hai più niente da temere
Dentro le mura non c’è disperazione
Ma quando non ci siamo più
sei rinchiuso all’interno
spegnerò la luce

Accumulando mura che nascondono
i tuoi sentimenti dall’interno
Spero che quando troveremo la chiave
saprai da dove cominciare,
collegando insieme il suono dei corni
ora guarda il sorriso dietro la mia faccia,
come un serpente di disgrazia

Dentro il caveau,
sei giù nella fogna
non hai più niente da temere
Dentro le mura non c’è disperazione
Ma quando non ci siamo più
sei rinchiuso all’interno
spegnerò la luce

So come si insinua il dolore
quando c’è la tentazione tutt’intorno,
come posso vedere tutto di nuovo,
siamo in un viaggio fino alla fine…

Dentro il caveau,
sei giù nella fogna
non hai più niente da temere
Dentro le mura non c’è disperazione
Ma quando non ci siamo più
sei rinchiuso all’interno
spegnerò la luce

Cosa ne pensi? La canzone ti piace?
[Totale: 0 Media: 0]

Ti potrebbero piacere anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *