Vulturous – Cattle Decapitation

Vulturous (Avvoltoi) è la traccia numero quattro dell’ottavo album dei Cattle Decapitation, Death Atlas, pubblicato il 29 novembre del 2019.

Formazione Cattle Decapitation (2019)

  • Travis Ryan – voce
  • Josh Elmore – chitarra
  • Belisario Dimuzio – chitarra
  • Olivier Pinard – basso
  • Dave McGraw – batteria

Traduzione Vulturous – Cattle Decapitation

Testo tradotto di Vulturous dei Cattle Decapitation [Metal Blade]

Vulturous

Encircling, enclosing
A population growing
Convening, congregating
Enveloping, enslaving

The carcass beckons to the buzzards
Entitled to its pound of flesh
The wake picks clean
the remnants of once fertile lands
Cleared by corporations,
distressed by the fucking shit-stain “Man”

Living only for ourselves
Anything at any time
As if tomorrow we will die
We are vulturous

Scavenging shit-breeder
Ravaging globe bleeder
Damaging world eater
Ravishing the delights of demise

All life on the line
There’s no contingency
Future predators determining how you will die
Annihilation designed

A horrible, ghastly proclamation
That profits dominate what’s right
A natural quality of our civilization
Our wings fold calmly in the night

I need to see our species burning
I need to taste the world erased
Death is pale from ashes smoldering
We need to feel his cold embrace

Ave Genocide
This is an emergency
Present-day predators now
electing generations to die
Extermination defined

Avvoltoi

Avvolge, chiude
Una popolazione aumenta
Convoca, aggrega
Avvolge, schiavizza

La carcassa fa cenno alle poiane
Diritto alla sua libbra di carne
La scia delle scelte ripuliscono
i resti di terre un tempo fertili
Eliminato dalle corporazioni, angosciato
dalla fottuta macchia di merda chiamata “Uomo”

Vivere solo per noi stessi
Qualsiasi cosa in qualsiasi momento
Come se moriremo domani
Siamo avvoltoi

Spazzini allevatori di merda
Sanguinamento devastante del globo
Dannoso divoratore del mondo
Incantiamo i piaceri della morte

Tutta la vita in fila
Non ci sono imprevisti
Futuri predatori che determinano come morirai
Progettato per annientamento

Una proclamazione orribile e oscena
Dove i profitti dominano ciò che è giusto
Una qualità naturale della nostra civilizzazione
Le nostre ali si piegano tranquillamente nella notte

Ho bisogno di vedere la nostra specie bruciare
Ho bisogno di gustare il mondo cancellato
La morte è pallida per la cenere che brucia
Ci serve sentire il suo abbraccio gelido

Ave, Genocidio
Questa è un’emergenza
I predatori di oggi
eleggono le generazioni per morire
Sterminio definito

* traduzione inviata da El Dalla

Cosa ne pensi?
[Totale: 0 Media: 0]

Ti potrebbero piacere anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *