Dying for an angel – Avantasia

Dying for an angel (Morire per un angelo) è la traccia numero quattro del quarto album degli Avantasia, The Wicked Symphony, uscito il 3 aprile del 2010. Dying for an angel, scritta da Tobias Sammet, vede la partecipazione di Klaus Meine degli Scorpions.

Formazione Avantasia (2010)

  • Tobias Sammet – voce, basso
  • Sascha Paeth – chitarra
  • Eric Singer – batteria
  • Miro – tastiere

Traduzione Dying for an angel – Avantasia

Testo tradotto di Dying for an angel (Sammet) degli Avantasia [Nuclear Blast]

Dying for an angel

You’re awake in your darkest dream
I have come for you
And nobody can hear you scream
When I reach for you

Don’t you remember their feet in your face
Before they have carved you in stone
And don’t you remember your sweat
and your pain
When you were drawn to the bone
When you were left on all alone

Living on a dream
Dying for an angel
Reach out, waiting for a miracle
No sign of wings,
as you turn your back on me

Living on a dream
Lonely cold and dial
Head up, feet down in the fire
Giving till you’re gone
Dying for an angel
Everyday

Where do we go from the apogee
What do we leave behind
And How will I stand
what I’ll have to see
This reflexion of mine
Collateral damage, your sacrifice
Gotta learn to unlearn to fall
Gotta tear down the walls of love and light
You have come on your own
You will go on all alone

Morire per un angelo

Sei sveglio nel tuo incubo più oscuro
Io sono venuto per te
E nessuno può sentirti urlare
quando ti raggiungerò

Non ricordi i loro piedi sulla tua faccia
Prima che ti scolpissero nella roccia?
E non ricordi il tuo sudore
ed il tuo dolore
Quando eri ridotto ad un mucchio di ossa
Quando eri lasciato nella completa solitudine

Vivere in un sogno
Morire per un angelo
Raggiungere, aspettare un miracolo
Nessun segno di ali,
visto che mi volti le spalle

Vivere in un sogno
Solo, infreddolito e segnato
Testa alta, i piedi nel fuoco
Dare fino a che te ne sei andato
Morire per un angelo
Ogni giorno

Dove andiamo dall’apice?
Cosa lasciamo indietro?
E come sopporterò
ciò che dovrò vedere?
Questa è la mia riflessione
Danno collaterale, il tuo sacrificio
Devi imparare a non imparare, a cadere
Devi buttare giù il muro di amore e bugie
Sei venuto da solo
Andrai da solo

Tags: - 3.228 visite

Commenta o correggi un errore

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

I diritti d'autore del materiale contenuto nel sito appartengono ai diretti proprietari. Il sito è amatoriale e assolutamente non a scopo di lucro. I testi sono stati tradotti per puro scopo didattico (comprensione del testo). Canzoni metal consiglia per la visualizzazione del sito di utilizzare Firefox o Chrome. .