Guardians of the flame – Virgin Steele

Guardians of the flame (Guardiani della fiamma) è la traccia numero sei e quella che da il nome al  secondo album dei Virgin Steele, pubblicato l8 giugno del 1983.

Formazione Virgin Steele (1983)

  • David DeFeis – voce
  • Jack Starr – chitarra
  • Joe O’Reilly – basso
  • Joey Ayvazian – batteria

Traduzione Guardians of the flame – Virgin Steele

Testo tradotto di Guardians of the flame (DeFeis, Starr) dei Virgin Steele [Music for Nations]

Guardians of the flame

When the winds of ice are raging
And the sun departs for night
There’s a thousand eyes upon you
But no one sees your plight
Oh no mercy hath the darkness
No love or heavens rain
You can feel the sound of anguish
Hear the cries of screaming pain

We are the guardians of the flame
Masters of the ancient rites
Our duty was ordained
To protect the realm of light

If you cross the gates of wisdom
Beware of the outer sign
Here the wolves of war are feasting
And on who knows what they dine!
Oh if your courage don’t forsake you
Invoke thy masters name
We come with swords of fire
To banish the profane

Oh, we are the ones
who check the forces of evil
Flames fly from our hands to engulf
The bastard called sin
War, rains through the skies
Our wrath shakes the pillars of heaven, now
The jackal is slain,
fountains of blood drench the land
Come light up the torch,
we have returned victorious

All’s well in the world tonight
Sweet dreams from the palace of light
Sleep well, my children

Guardiani della fiamma

Quando i venti gelati infuriano
e il sole si allontana per la notte
Ci sono migliaia di occhi su di te
ma nessuno vede la tua brutta situazione
Oh l’oscurità non ha nessuna pietà
Nessun amore o pioggia del cielo
Puoi sentire il suono dell’angoscia
Sentire le grida di dolore

Noi siamo i guardiani della fiamma
Maestri degli antichi riti
Abbiamo ricevuto il nostro compito
Proteggere il regno della luce

Se attraversi le porte della saggezza
Fai attenzione ai segni esterni
qui i lupi di guerra stanno banchettando
E chi lo sa cosa stanno mangiando!
Oh se il tuo coraggio non ti abbandona
Invoca il nome dei tuoi padroni
Verremo con spade di fuoco
per bandire il profano

Oh noi siamo quelli
che controllano le forze del male
Fiamme volano dalle nostre mani per fagocitare
il bastardo chiamato peccato
Guerra, pioggia attraverso i cieli
La nostra ira scuote le colonne del paradiso
Lo sciacallo viene ucciso,
le fontane di sangue inzuppano la terra
Vieni accendi la fiaccola
siamo tornati vittoriosi

Tutto va ben stasera nel mondo
Sogni d’oro dal palazzo di luce
Dormite bene, figli miei

Tags:, - 27 visite

Commenta o correggi un errore

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

I diritti d'autore del materiale contenuto nel sito appartengono ai diretti proprietari. Il sito è amatoriale e assolutamente non a scopo di lucro. I testi sono stati tradotti per puro scopo didattico (comprensione del testo). Canzoni metal consiglia per la visualizzazione del sito di utilizzare Firefox o Chrome. .