Jambi – Tool

Jambi è la traccia numero due e il terzo singolo del quarto album dei Tool, 10.000 days, pubblicato il 2 maggio del 2006. Il testo del brano tratta della personalità del vocalist Maynard James Keenan, il suo Io nella sfera divina e la sua connessione all’ “uno”. Per quanto riguarda il titolo ci sono tre ipotesi: la prima dice che il titolo è la traduzione in lingua finnica che significa “Giambo”, che per l’appunto è il metro usato dalla band in alcuni passi del brano.La seconda è riferita alla provincia indonesiana di Jambi, situata sulla costa orientale dell’isola di Sumatra; l’ipotesi è avvalorata dal primo verso della composizione che dice “Here from the king’s mountain view”, un possibile chiaro riferimento al sovrano di Jambi. La terza rimanda ad un personaggio della serie americana per bambini “Pee-wee’s Playhouse” ed ad uno dei suoi personaggi chiamato il genio Jambi, che permetteva ai bambini di avverare dei desideri.

Formazione Tool (2006)

  • Maynard James Keenan – voce
  • Adam Jones – chitarra
  • Justin Chancellor – basso
  • Danny Carey – batteria

Traduzione Jambi – Tool

Testo tradotto di Jambi (Keenan, Jones, Chacellor, Carey) dei Tool [Volcano]

Jambi

Here from the king’s mountain view
Here from the wild dream come true
Feast like a sultan, I do,
On treasures and flesh, never few.

But I, I would wish it all away
If I thought I’d lose you
Just one day

The devil and his had me down
In love with the dark side
I’d found.

Dabbling all
the way down.
Up to my neck
Soon to drown

But you,
Changed that all for me,
Lifted me up, turned me ‘round.
So I…
I…
I…
I…
I would…
I would…
I would…
Wish this all away

Prayed like a martyr
dusk ‘till dawn
Begged like a hooker
all night long
Tempted the devil with my song
And got what I wanted all along

But I…
And I would
If I could,
Then, I would…
Wish it away
Wish it away
Wish it all away
Wanna wish it all away
No cross could hold, sway,
Or justify kneeling
away my center

So if I could I’d wish it all away,
If I thought tomorrow
Would take you away.
You’re my peace of mind,
my home, my center.
I’m just trying to hold on
One more day

Dim my eyes!
Dim my eyes!

Dim my eyes, if they should
Compromise our fulcrum
Want and need, if I need it
I might as well be gone

Shine on forever
Shine on benevolent son

Shine down upon the broken
Shine until the two become one

Shine on forever
Shine on benevolent son

Shine down upon
the severed
Shine until the two become one

Divided I’m withering away
Divided I’m withering away

Shine down upon the many
Light our way
Benevolent son

Breathe in union
Breathe in union
Breathe in union
Breathe in union
Breathe in union
So, as one, survive
Another day in season.

Silence legion, save your poison,
Silence legion, stay out of my way!

Jambi

Qui dalla vista del monte del sovrano
Qui da un sogno selvaggio divenuto realtà
Banchettando come un sultano, sì lo bramo,
Su cumuli di tesori e carne, che non mancano mai.

Ma io, io vorrei donare tutto
Al solo pensiero di poterlo perdere
Solamente tutto in un giorno

Il diavolo ed il suo seguace mi spinsero
Tra le braccia dell’amore insieme
all’oscuro lato ch’ho scovato

Mi cimento con tutto me stesso
in quella via laggiù.
Al di sopra del mio collo
Destinato ad affogare

Ma tu,
Hai cambiato le carte in gioco solo per me,
Mi hai sollevato, mi hai voltato
Così io…
Io…
Io…
Io…
Io vorrei…
Io vorrei…
Io vorrei…
Donare tutto ciò

Pregai alla strenua d’un martire
dal crepuscolo all’aurora
Mendicai come una meretrice
per tutto il buio della notte
Allettai il demonio con una mia canzone
E per tutto il tempo ebbi ciò che di più bramavo

Ma io…
Ed io vorrei
Se solo potessi,
Poi, vorrei…
Donarlo
Donarlo
Donare tutto
Voglio donare tutto
Nessuna croce può reggere, oscillare,
O giustificare io che mi inginocchio
lontano dal mio nucleo

Quindi se solo potessi io donerei tutto,
Se potessi ragionare sul domani
Ti porterei via.
Tu sei la quiete del mio genio,
la mia casa, il mio nucleo.
Sto semplicemente tentando di oppormi
Per ancora un giorno

Offusca i miei occhi!
Offusca i miei occhi!

Offusca i miei occhi, se essi debbano
Compromettere il nostro fulcro
Bramo e necessito, Se ne ho bisogno
Io dovrei essermene andato al meglio

Brilla sull’infinito
Brilla sul figlio benevolente

Infondi la tua luce su colui ch’è stato tradito
Brilla sinché due non diventa uno

Brilla sull’infinito
Brilla su figlio benevolente

Infondi la tua luce su colui
ch’è diviso dalla famiglia
Brilla sinché due non diventa uno

Mi separasti mentre appassivo
Mi separasti mentre appassivo

Infondi la tua luce sui molti
Illuminaci il cammino
Figlio benevolente

Respirate nell’unione
Respirate nell’unione
Respirate nell’unione
Respirate nell’unione
Respirate nell’unione
Così, come un unico corpo, sopravvivete
Un altro giorno di stagione

Legione silente, preserva la tua venefica linfa,
Legione silente, scostati dal mio cammino!

* traduzione inviata da Stefano Quizz

Tags: - 4.979 visite

Commenta o correggi un errore

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

I diritti d'autore del materiale contenuto nel sito appartengono ai diretti proprietari. Il sito è amatoriale e assolutamente non a scopo di lucro. I testi sono stati tradotti per puro scopo didattico (comprensione del testo). Canzoni metal consiglia per la visualizzazione del sito di utilizzare Firefox o Chrome. .