Just a little sign – Helloween

Just a little sign (Solo un piccolo segno) è la traccia che apre il decimo album degli Helloween, Rabbit Don’t Come Easy, pubblicato il 12 maggio del 2003.

Formazione Helloween (2003)

  • Andi Deris – voce
  • Michael Weikath – chitarra
  • Sascha Gerstner – chitarra
  • Markus Grosskopf – basso
  • Mikkey Dee – batteria

Traduzione Just a little sign – Helloween

Testo tradotto di Just a little sign (Deris) degli Helloween [Nuclear Blast]

Just a little sign

Here I stand alone again
Hundreds all around
(hundreds all around)
Didn’t come here to make a friend
But to listen to the sound
(listen to the sound)

Something’s growing in my pants
As she looks into my eyes
Now I smile the whole damn night
But my dream acts cold as ice

It’s time for just a little sign
It’s time, make believe the world is mine
It’s time for just a little sign
It’s time, make believe the world is mine
Just a little sign

Shouldn’t I dare to talk to her
But what is it I would say
(is it I would say)
Surely I’d look like a clown
For my smiles freeze on my face

It’s time for just a little sign
It’s time, make believe the world is mine
It’s time for just a little sign
It’s time, make believe the world is mine
Just a little sign

It’s time for just a little sign
It’s time, make believe the world is mine

It’s time for just a little sign
It’s time, make believe the world is mine
It’s time for just a little sign
It’s time, make believe the world is mine
Just a little sign

Solo un piccolo segno

Sono ancora qui da solo
Centinaia di persone tutte intorno
(centinaia di persone tutte intorno)
Non sono venute qui per essere amiche
Ma per ascoltare il suono
(ma per ascoltare il suono)

Qualcosa sta crescendo nei miei pantaloni
Mentre lei guarda nei miei occhi
Adesso sorrido per tutta la maledetta notte
Ma il mio sogno agisce freddo come il ghiaccio

È tempo per un piccolo segno soltanto
È tempo, di far credere che il mondo sia mio
È tempo per un piccolo segno soltanto
È tempo, di far credere che il mondo sia mio
Soltanto un piccolo segno

Non dovrei osare parlare con lei
Ma cosa c’è che vorrei dire
(cosa c’è che dovrei dire)
Sicuramente sembrerei un pagliaccio
Perchè i miei sorrisi si congelano sulla mia faccia

È tempo per un piccolo segno soltanto
È tempo, di far credere che il mondo sia mio
È tempo per un piccolo segno soltanto
È tempo, di far credere che il mondo sia mio
Soltanto un piccolo segno

È tempo per un piccolo segno soltanto
È tempo, di far credere che il mondo sia mio

È tempo per un piccolo segno soltanto
È tempo, di far credere che il mondo sia mio
È tempo per un piccolo segno soltanto
È tempo, di far credere che il mondo sia mio
Soltanto un piccolo segno

Tags: - 176 visite

Commenta o correggi un errore

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

I diritti d'autore del materiale contenuto nel sito appartengono ai diretti proprietari. Il sito è amatoriale e assolutamente non a scopo di lucro. I testi sono stati tradotti per puro scopo didattico (comprensione del testo). Canzoni metal consiglia per la visualizzazione del sito di utilizzare Firefox o Chrome. .