Lines in the sand – Dream Theater

Lines in the sand (Linee sulla sabbia) è la traccia numero sette del quarto album dei Dream Theater, Falling into Infinity, pubblicato il 23 settembre 1997.

Formazione Dream Theater (1997)

  • James LaBrie – voce
  • John Petrucci – chitarra
  • John Myung – basso
  • Mike Portnoy – batteria
  • Derek Sherinian – tastierie

Traduzione Lines in the sand – Dream Theater

Testo tradotto di Lines in the sand (Petrucci) di Dream Theater [EastWest]

Lines in the sand

Sometimes, for a moment of bliss
And the passion, we’re craving
There’s a message we miss
Sometimes when the spirits left alone
We must believe in something
To find if we’ve grown

Tragic reflex, shattered calm
Static progress, senses gone
Numb awareness, final psalm

Swept away with the tide
Through the holes in my hands
Crown of thorns
At my side drawing lines in the sand

Sometimes, if you’re perfectly still
You can hear the virgin weeping
For the savior of your will
Sometimes, your castles in the air
And the fantasies you’re seeking
Are the crosses you bear

Sacred conflict, blessed prize
Weeping crosses, stainless eyes
Desperate addict, faith disguised

Swept away with the tide
Through the holes in my hands
Crown of thorns
At my side drawing lines in the sand

We fabricate our demons
Invite them into our homes
Have supper with the aliens
And fight the war alone
We conjure up our skeletons
Enlist the den of thieves
Frightened from our closets
Then sewn upon our sleeves

In the stream of consciousness
There is a river crying
Living comes much easier
Once we admit
We’re dying

Sometimes, in the wreckage of our wake
There’s a bitterness we harbor
And hate for hatred’s sake
Sometime we dig an early grave
And crucify our instincts
For the hope we couldn’t save

Sometimes a view from sinless eyes
Centers our perspective
And pacifies our cries
Sometimes the anguish we survive
And the mysteries we nurture
Are the fabrics of our lives

Swept away with the tide
Through the holes in my hands
Crown of thorns
At my side drawing lines in the sand

Linee sulla sabbia

A volte, per un momento di serenità
E per la passione che desideriamo ardentemente
C’è un messaggio che non recepiamo
A volte, quando gli spiriti rimangono soli
Dobbiamo credere in qualcosa
per capire se siamo cresciuti

Un tragico riflesso, la calma è stata spezzata
Una progressione statica, i sensi se ne sono andati
Una consapevolezza offuscata, il salmo finale

Vengo portato via dall’onda
Che passa per i buchi nelle mie mani
La corona di spine è al mio fianco
E disegna linee nella sabbia

A volte, se sei perfettamente fermo
Riesci a sentire il pianto della sirena
Per il Salvatore della tua volontà
A volte, i tuoi castelli nell’aria
E le fantasie che stai cercando
Sono le croci che porti

Un sacro conflitto, un premio benedetto
Croci piangenti, occhi limpidi
Una disperata dipendenza, una fede travestita

Vengo portato via dall’onda
Che passa per i buchi nelle mie mani
La corona di spine è al mio fianco
E disegna linee nella sabbia

Ci fabbrichiamo i nostri demoni
Li invitiamo nelle nostre case
Ceniamo con gli alieni
E combattiamo la guerra da soli
Organizziamo i nostri scheletri
Facciamo una lista per la tana dei ladri
Siamo spaventati dai nostri armadi
E poi ci cuciamo le maniche

Nel torrente della conoscenza
C’è un fiume piangente
La vita diventa più facile
Una volta che l’abbiamo ammesso
Moriamo

A volte, nei rottami del nostro risveglio
C’è un’amarezza che nutriamo
E c’è dell’odio per l’odio
A volte ci scaviamo la tomba troppo presto
E crocifiggiamo i nostri istinti
Per le speranze che non siamo riusciti a salvare

A volte, vedere da occhi non peccatori
Ci fa centrare la nostra prospettiva
E rappacifica le nostre urla
A volte, l’angoscia alla quale sopravviviamo
E i misteri che alleviamo
Sono il tessuto della nostra vita

Vengo portato via dall’onda
Che passa per i buchi nelle mie mani
La corona di spine è al mio fianco
E disegna linee nella sabbia

Tags: - 1.497 visite

Commenta o correggi un errore

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

I diritti d'autore del materiale contenuto nel sito appartengono ai diretti proprietari. Il sito è amatoriale e assolutamente non a scopo di lucro. I testi sono stati tradotti per puro scopo didattico (comprensione del testo). Canzoni metal consiglia per la visualizzazione del sito di utilizzare Firefox o Chrome. .