Angel of wrath – Samael

Angel of wrath (Angelo dell’ira) è la traccia numero tre del decimo album dei Samael, Hegemony, pubblicato il 13 ottobre del 2017.

Formazione Samael (2017)

  • Michael “Vorph” Locher – voce, chitarra
  • Marco “Makro” Rivao – chitarra
  • Thomas “Drop” Betrisey – basso
  • Alexandre “Xystras” Locher – batteria

Traduzione Angel of wrath – Samael

Testo tradotto di Angel of wrath dei Samael [Napalm Records]

Angel of wrath

Justice, for the ones left behind
Fairness for those who have no choice
Justice, for the ones who cannot hide
I stand for those without a voice

On muddy path
On steep slope
On golden road
To diamond hall
I climb the stairs to the city top
I bury the dream that wants me to fall

Black fire
Red fire
Savior
And destroyer

Down in the pit of memory
Almighty crown of victory
The four points of the horizon
Aren’t wide enough for my vision

I spread my wings across the Universe
Here’s no center, no high or low
All that exists has its reverse
Peace is a trillion megaton blow

Angel of wrath
Angel of wrath

Black fire
Red fire
Savior
And destroyer

On muddy path
On steep slope
On golden road
To diamond hall
I climb the stairs to the city top
I bury the dream that wants me to fall

I spread my wings across the Universe
Here’s no center, no high or low
All that exists has its reverse
Peace is a trillion megaton blow

Black fire
Red fire
Savior
And destroyer

Black fire
Red fire
Savior
And destroyer

Angelo dell’ira

Giustizia per coloro che sono rimasti indietro
Onestà per coloro che non hanno scelta
Giustizia, per chi non può nascondersi
Io mi batto per quelli che non hanno voce

Su percorsi fangosi
Su ripidi pendii
su strada dorate
Alla sala dei diamanti
salgo le scale fino alla cima della città
seppellisco il sogno che mi vuole far cadere

Fuoco nero
Fuoco rosso
Salvatore
e distruttore

Giù nella fossa della memoria
Possente corona della vittoria
I quattro punti dell’orizzonte
Non sono ampi abbastanza per la mia visione

Spiego le mia ali attraverso l’Universo
Non c’è centro, nessun alto o basso
Tutto quello che esiste ha il suo opposto
La pace è un trilione di megatoni che esplodono

Angelo dell’ira
Angelo dell’ira

Fuoco nero
Fuoco rosso
Salvatore
e distruttore

Su percorsi fangosi
Su ripidi pendii
su strada dorate
Alla sala dei diamanti
salgo le scale fino alla cima della città
seppellisco il sogno che mi vuole far cadere

Spiego le mia ali attraverso l’Universo
Non c’è centro, nessun alto o basso
Tutto quello che esiste ha il suo opposto
La pace è un trilione di megatoni che esplodono

Fuoco nero
Fuoco rosso
Salvatore
e distruttore

Fuoco nero
Fuoco rosso
Salvatore
e distruttore

Tags: - Visto 42 volte

Commenta o correggi un errore

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Un sito fatto col ♥ per amore del metal e hard rock! I diritti d'autore del materiale contenuto nel sito appartengono ai diretti proprietari. Il sito è amatoriale e assolutamente non a scopo di lucro. I testi sono stati tradotti per puro scopo didattico (comprensione del testo). Si consiglia di utilizzare Firefox o Chrome. .