Handful of rain – Savatage

Handful of rain (Per un pò di pioggia) è la traccia numero due e quella che da il nome all’ottavo album dei Savatage, pubblicato il 16 agosto del 1994.

Formazione Savatage (1994)

  • Zachary Stevens – voce
  • Alex Skolnick – chitarra
  • Johnny Lee Middleton – basso
  • Steve Doc Wacholz – batteria
  • Jon Oliva – pianoforte, tastiere

Traduzione Handful of rain – Savatage

Testo tradotto di Handful of rain (Oliva) dei Savatage [Atlantic]

Handful of rain

The night is growing dark
From somewhere deep within
It shelters like an ark
And always takes you in

The barmaid walks on over
And pours another round
For a lost soul at the corner
Who prays he’s never found

And the mind goes numb
‘Till it’s feeling no pain
And the soul cries out
For a handful of rain!

Wash your women in your whiskey
When your future’s in the past
And you’re staring up at heaven
From the bottom of a glass
And you need some insulation
From the years you’ve had and lost
And you feel the perspiration
As you’re adding up the cost

And the night rolls on
Like a slow moving train
And the soul cries out

There’s a land beyond the living
There’s a land beyond the dead
If it’s true that God’s forgiving
Of the lives that we have led
In the distance there’s a thunder
And the air is thick and warm
And the patrons watch with wonder
The approaching of the storm

And the night rolls on
Like a slow moving train
And the soul cries out
For a handful of rain

All right

There’s an old man in the corner
And he’s smoking all the time
And the smoke is drifting upward
And it’s twisting in my…
Twisting in my mind, my mind

The whiskey’s getting deeper
And I use it like a moat
There’s a blues man in the distance
And he’s lost inside his…
Lost inside his note, his note, his note!

The night is growing dark
From somewhere deep within
It shelters like an ark
That always takes you in

And the night rolls on
Like a slow moving train
And the soul cries out
For a handful of rain

Per un pò di pioggia

La notte sta diventando scura
Da qualche parte in profondità
Ripara come un’arca
Che ti tiene sempre al suo interno

La barista va avanti e indietro
E versa un altro giro
Per un’anima persa in un angolo
Che prega di non essere mai trovata

E la mente si intorpidisce
Finchè non sente più dolore
E l’anima grida
Per un pò di pioggia

Lava le tue donne  nel whiskey
Quando il tuo futuro è nel passato
E stai fissando in alto verso il paradiso
Dal fondo di un bicchiere
E hai bisogno di un pò di isolamento
Dagli gli anni che hai avuto e perso
E senti il sudore
mentre stai sommando il costo

E la notte scorre
Come un lento treno in movimento
E l’anima grida

C’è una terra oltre la vita
C’è una terra oltre la morte
Se è vero che Dio ci perdona
Per le vite che abbimo condotto
In lontananza si sente un tuono
E l’aria è densa e calda
E i protettori guardano con stupore
L’avvicinarsi della tempesta

E la notte scorre
Come un lento treno in movimento
E l’anima grida
Per un pò di pioggia

Tutto bene!

C’è un vecchio uomo all’angolo
E fuma tutto il tempo
E il fumo va verso l’alto e
Si agita nella mia
Si agita nella mia mente, nella mia mente

Il whiskey sta andando sempre più giù
E lo uso come un fossato
In lontananza c’è un blues man ed è
Perso nelle sue…
Perso nelle sue note, le sue note!

La notte sta diventando scura
Da qualche parte in profondità
Ripara come un’arca
Che ti tiene sempre al suo interno

E la notte scorre
Come un lento treno in movimento
E l’anima grida
Per un pò di pioggia

Tags:, - 159 visite

Commenta o correggi un errore

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

I diritti d'autore del materiale contenuto nel sito appartengono ai diretti proprietari. Il sito è amatoriale e assolutamente non a scopo di lucro. I testi sono stati tradotti per puro scopo didattico (comprensione del testo). Canzoni metal consiglia per la visualizzazione del sito di utilizzare Firefox o Chrome. .