I almost told you that I loved you – Papa Roach

I almost told you that I loved you (Ti ho quasi detto che ti amavo) è la traccia numero quattro del sesto album dei Papa Roach, Metamorphosis, pubblicato il 24 marzo del 2009. [♫ video ufficiale ♫]

Formazione Papa Roach (2009)

  • Jacoby Shaddix – voce
  • Jerry Horton – chitarra
  • Tobin Esperance – basso
  • Tony Palermo – batteria

Traduzione I almost told you that I loved you – Papa Roach

Testo tradotto di I almost told you that I loved you (Shaddix, Esperance, James Michael) dei Papa Roach [Interscope]

I almost told you that I loved you

You know I love it
when your down on your knees
And I’m a junkie for
the way that you please
you shut me up when you swallow me down
My back to the wall you’re going to town

I almost told you that I loved you
Thank god I didn’t
because it would’ve been a lie
I say the damnedest things,
when your on top of me
I almost told you that I loved you

I hate to say it but it has to be said
You look so fragile
as I fuck with your head
I know it shouldn’t
but it’s getting me off
If sex is the drug
then what is the cost

I almost told you that I loved you
Thank god I didn’t
because it would’ve been a lie
I say the damnedest things,
when your on top of me
I almost told you that I loved you

I’m not the one that you want,
I’m not the one that you need
My love is like a fucking disease
You can give me your hand,
you can make your demands
I’m the hardest mother fucker to please

Hey hey hey
Hey hey hey
Hey hey hey
Hey hey hey
AHHHHHHHHHHHHHHHHHHHHHH

I almost told you that I loved you
Thank god I didn’t
because it would’ve been a lie
I say the damnedest things,
when your on top of me
I almost told you that I loved you

I almost told you that I loved you
Thank god I didn’t
because it would’ve been a lie
I say the damnedest things,
when your on top of me
I almost told you that I loved you

Ti ho quasi detto che ti amavo

Lo sai che amo
quando sei giù in ginocchio
E sono un drogato per
il modo in cui te lo chiedo
Mi chiudi la bocca quando mi ingoi
Le mie spalle al muro, stai andando in città

Ti ho quasi detto che ti amavo
Grazie a Dio non l’ho detto,
perchè sarebbe stata una bugia
Dico le cose più dannate,
quando sei sopra di me
Ti ho quasi detto che ti amavo

Odio dirlo ma l’ho già detto
Mi sembri così fragile
come se ti fottessi la testa
Sò che non bisognerebbe
ma mi stà scendendo
Se il sesso è una droga,
allora quanto mi costerebbe?

Ti ho quasi detto che ti amavo
Grazie a Dio non l’ho detto,
perchè sarebbe stata una bugia
Dico le cose più dannate,
quando sei sopra di me
Ti ho quasi detto che ti amavo

Non sono l’unico quello che tu vuoi,
non sono l’unico di cui hai bisogno
Il mio amore è come una fottuta malattia
Puoi darmi la tua mano,
puoi fare le tue richieste
Sono il più duro figlio di puttana da soddisfare

Ehi, ehi, ehi
Ehi, ehi, ehi
Ehi, ehi, ehi
Ehi, ehi, ehi
AHHHHHHHHHHHHHHHHHHHHH

Ti ho quasi detto che ti amavo
Grazie a Dio non l’ho detto,
perchè sarebbe stata una bugia
Dico le cose più dannate,
quando sei sopra di me
Ti ho quasi detto che ti amavo

Ti ho quasi detto che ti amavo
Grazie a Dio non l’ho detto,
perchè sarebbe stata una bugia
Dico le cose più dannate,
quando sei sopra di me
Ti ho quasi detto che ti amavo

* traduzione inviata da El Dalla

Tags:, - 155 visite

Commenta o correggi un errore

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

I diritti d'autore del materiale contenuto nel sito appartengono ai diretti proprietari. Il sito è amatoriale e assolutamente non a scopo di lucro. I testi sono stati tradotti per puro scopo didattico (comprensione del testo). Canzoni metal consiglia per la visualizzazione del sito di utilizzare Firefox o Chrome. .