Pyosisified (rotten to the gore) – Carcass

Pyosisified (rotten to the gore) (Piosizzato – putrefatto sino al sangue) è la traccia numero quattro del primo album dei Carcass, Reek of Putrefaction, pubblicato nel luglio del 1988.

Formazione Carcass (1988)

  • Bill Steer – voce, chitarra
  • Jeff Walker – basso
  • Ken Owen – batteria

Traduzione Pyosisified (rotten to the gore) – Carcass

Testo tradotto di Pyosisified (rotten to the gore) (Walker, Steer, Owen) dei Carcass [Earache Records]

Pyosisified (rotten to the gore)

The lingering scirrhus begins to harden
as the insides fall.
Prey to putrefaction.
Rotting tissue turns
to mush and pulp
as your mind is torn by encephalitis.

Your cavities rot with ulcers.
Your infected inflammations torn.
Your gizzards eaten
by incursive decay.
You’re infernally rotten to the gore.

Juices digested
from each pus-swollen pore.
Insatiable hunger
as I feast on the gore.
Nothing gives me greater pleasure
than a bowlful of chime.
Maggot infested kidneys
are what I choose every time.

The smell of plaguing infection
is nauseatingly emetic.
Prolonged spumescence of stale pus.
Stinks like hot, putrid vomit.
Your body is indurate.
The insides are black as tar.
Your innards gnawed by septic hate.
Now a mass of emphysema.

The smell of plaguing infection
is nauseatingly emetic.
Prolonged spumescence of stale pus.
Stinks like hot, purtid vomit.

Your body is indurate.
The insides are black as tar.
Your innards gnawed by septic hate.
Now a mass of emphysema.

Your blood is caked,
dried and inconsistent.
Your bloody, rotten gore
is now vitrescent.

Your body is indurate.
The insides are black as tar.
Your innards gnawed by septic hate.
Now a mass of emphysema.

Piosizzato (putrefatto sino al sangue)

Le persistenti cirrosi inizian a rassodarsi
mentre le interiora fuoriescono.
Preda della putrefazione.
Tessuti corrotti si tramutano
in poltiglia e polpa
mentre la tua mente è lacerata dall’encefalite.

Le tue cavità marce con ulcere.
Le tue infette infiammazioni deturpate.
I tuoi ventrigli divorati
dall’incursiva decomposizione.
Tu sei feralmente putrefatto sino al sangue.

Succhi digeriti
da ogni poro intriso di pus.
Fame insaziabile
mentr’io banchetto sullo smembramento.
Niente mi dona un piacere maggiore
d’un’incetta di chimo.
Reni infettati dai vermi
son ciò che scelgo ogni volta.

L’aroma della piagante infezione
è disgustosamente emetica.
Prolungata spumescenza di pus raffermo.
Odora di tiepido, putrido vomito.
Il tuo corpo è irrigidito.
Le budella son nere come il catrame.
I tuoi intestini rosicchiati dall’odio settico.
Ora una massa di enfisema.

L’aroma della piagante infezione
è disgustosamente emetica.
Prolungata spumescenza di pus raffermo.
Odora di tiepido, putrido vomito.

Il tuo corpo è irrigidito.
Le budella son nere come il catrame.
I tuoi intestini rosicchiati dall’odio settico.
Ora una massa di enfisema.

Il tuo sangue è rappreso
secco ed inconsistente.
La tua sanguinolenta, putrefatta linfa vitale
è ora vitrescente.

Il tuo corpo è irrigidito.
Le budella son nere come il catrame.
I tuoi intestini rosicchiati dall’odio settico.
Ora una massa di enfisema.

*traduzione inviata da Stefano Quizz

Tags: - 107 visite

Commenta o correggi un errore

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

I diritti d'autore del materiale contenuto nel sito appartengono ai diretti proprietari. Il sito è amatoriale e assolutamente non a scopo di lucro. I testi sono stati tradotti per puro scopo didattico (comprensione del testo). Canzoni metal consiglia per la visualizzazione del sito di utilizzare Firefox o Chrome. .