The curse of Jacques – Grave Digger

The curse of Jacques (La maledizione di Jacques) è la traccia numero undici del nono album degli Grave Digger, Knights of the Cross, uscito il 18 maggio del 1998. Il brano parla dell’esecuzione del gran maestro dei templari Jacques de Molay, morto sul rogo a Parigi il 18 marzo del 1314.

Formazione Grave Digger (1998)

  • Chris Boltendahl – voce
  • Uwe Lulis – chitarra
  • Jens Becker – basso
  • Stefan Arnold – batteria
  • Hans Peter Katzenburg – tastiere

Traduzione The curse of Jacques – Grave Digger

Testo tradotto di The curse of Jacques (Boltendahl, Thorhauer, Lulis) degli Grave Digger [GUN]

The curse of Jacques

You say that we sold our soul to the devil,
that we’re out of control
Your torture my brothers,
torture my sisters,
kill all friends
You say that we worship a god,
like a cat, a devil in disguise
You execute my family,
steal their breath, and burn them till death

I’m burning, I’m dying,
I’m burning, I’m dying,
Oh Lord, won’t you help me
I’m burning, I’m dying,

When I feel my end is near
When I feel the reaper’s here
Crackling fire I can hear

When I feel my end is near
When I feel the reaper’s here
I watch the demons
Dancing round my tears

I’m innocent,
it’s not true I never prayed
We will all be treated
the same way at Doomsday
I curse Pope and King
you won’t make it another year
The Last Judgement will decide
who was wrong or who was right

La maledizione di Jacques

Dici che abbiamo venduto l’anima al diavolo
che siamo fuori controllo
Torturi i miei fratelli,
torturi le mie sorelle
uccidi tutti i miei amici
Tu dici che noi adoriamo un Dio,
come un gatto, un diavolo sotto mentite spoglie
Hai giustiziato la mia famiglia
rubato il loro respiro e messi a morire sul rogo

Sto bruciando, sto morendo,
Sto bruciando, sto morendo,
O Signore, non mi vuoi aiutare
Sto bruciando, sto morendo,

Quando sento che la mia fine è vicina
Quando sento che la morte è qui
Posso sentire lo scoppiettare del fuoco

Quando sento che la mia fine è vicina
Quando sento che la morte è qui
Vedo i demoni
che danzano attorno alle mie lacrime

Io sono innocente,
non è vero che non ho mai pregato
Sareme tutti trattati allo stesso modo
nel giorno del giudizio
Maledico il Papa e il Re
Non c’è la farete un altro anno
Il giorno del giudizio deciderà
chi aveva torto e chi aveva ragione

Tags:, , - 193 visite

Commenta o correggi un errore

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

I diritti d'autore del materiale contenuto nel sito appartengono ai diretti proprietari. Il sito è amatoriale e assolutamente non a scopo di lucro. I testi sono stati tradotti per puro scopo didattico (comprensione del testo). Canzoni metal consiglia per la visualizzazione del sito di utilizzare Firefox o Chrome. .