Born of a broken man – Rage Against the Machine

Born of a broken man (Nato da un uomo distrutto) è la traccia numero sei del terzo album dei Rage Against the Machine, The Battle of Los Angeles, pubblicato il 2 novembre del 1999. [♫ video ufficiale ♫]

Formazione Rage Against the Machine (1999)

  • Zack de la Rocha – voce
  • Tom Morello – chitarra
  • Tim Commerford – basso
  • Brad Wilk – batteria

Traduzione Born of a broken man – Rage Against the Machine

Testo tradotto di Born of a broken man dei Rage Against the Machine [Epic]

Born of a broken man

My fears hunt me down
Capturing my memories
The frontier of loss
They try to escape across the streets where
Jesus stripped bare
And raped the spirit
he was supposed to nurture
In the name of my
In the name of my

Born of a broken man,
but not a broken man
Born of a broken man,
never a broken man
Born of a broken man,
but not a broken man
Born of a broken man,
never a broken man

Like autumn leaves,
his sense fell from him
An empty glass of himself
shattered somewhere within
His thoughts like
a hundred moths
Trapped in a lampshade
Somewhere within
Their wings banging and burning
On through endless night
Forever awake he lies
shaking and starving
Praying for someone to turn off the light

Born of a broken man,
but not a broken man
Born of a broken man,
never a broken man
Born of a broken man,
but not a broken man
Born of a broken man,
never a broken man

My fear is hunting me down
Capturing my memories
The frontier of laos
They try to escape
across the street where
Jesus stripped bare
And raped the spirit
he was supposed to nurture
In the name of my
In the name of my

YEAAAH !
Born of a broken man,
but not a broken man
Born of a broken man,
never a broken man
Born of a broken man,
but not a broken man
Born of a broken man,
never a broken man

Nato da un uomo distrutto

Le mie paure mi danno la caccia
Stanno catturando i miei ricordi
La frontiera della perdita
Tentano di scappare per le strade dove
Gesù spogliato
E violentava lo spirito
che avrebbe dovuto coltivare
Nel mio nome
Nel mio nome

Nato da un uomo distrutto,
mai un uomo distrutto
Nato da un uomo distrutto,
ma non da un uomo distrutto
Nato da un uomo distrutto,
mai un uomo distrutto
Nato da un uomo distrutto,
ma non da un uomo distrutto

Come le foglie d’autunno,
il suo senso cadde da lui
Un bicchiere vuoto di se stesso
si frantumò da qualche parte all’interno
I suoi pensieri sono come
un centinaio di falene
Intrappolato in un paralume
Da qualche parte dentro
Le loro ali battono e bruciano
Attraverso una notte infinita
Per sempre sveglio giace
tremante e affamato
Pregando che qualcuno spenga la luce

Nato da un uomo distrutto,
mai un uomo distrutto
Nato da un uomo distrutto,
ma non da un uomo distrutto
Nato da un uomo distrutto,
mai un uomo distrutto
Nato da un uomo distrutto,
ma non da un uomo distrutto

La mia paura mi sta dando la caccia
Stanno catturando i miei ricordi
La frontiera del Laos
Tentano di fuggire
dall’altra parte della strada dove
Gesù spogliato
E violentava lo spirito
che avrebbe dovuto coltivare
Nel mio nome
Nel mio nome

SI !
Nato da un uomo distrutto,
mai un uomo distrutto
Nato da un uomo distrutto,
ma non da un uomo distrutto
Nato da un uomo distrutto,
mai un uomo distrutto
Nato da un uomo distrutto,
ma non da un uomo distrutto

* traduzione inviata da Graograman00

Ti potrebbe interessare anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

??!