Opening of the gates – Morbid Angel

Opening of the gates (L’apertura dei cancelli) è la traccia numero sette del sesto album dei Morbid Angel, Gateways to Annihilation, pubblicato il 17 ottobre del 2000.

Formazione Morbid Angel (2000)

  • Steve Tucker – voce, basso
  • Trey Azagthoth – chitarra
  • Erik Rutan – chitarra, tastiere
  • Pete Sandoval – batteria

Traduzione Opening of the gates – Morbid Angel

Testo tradotto di Opening of the gates (Tucker, Azagthoth) dei Morbid Angel [Earache]

Opening of the gates

These chains that have choked existence,
have fallen away
this veil that has blinded eyes has been lifted
and now it is gone

And like the ways of the sheep
the flock has been to only receive
led to the gates of their enemy
led to the slaughter of their beliefs
and now their gazing eyes
have turned
turned to see us laughing

These fools who have thought
us to be as they are,
have never truly seen
guided by limiting the ways that they think,
they thought us blind and obscene

But now the sheep are wailing
cries to a god they never see
and as the gates are closing
down upon the all they have believed
and now their pleading eyes
have turned
turned to see the eyes of the laughing

The ties have bound these fools
to the ways of the blind,
is ignorant bliss
lies that were fed
to the slumbering mass
they’ve grazed upon it
and all that awaits
men failing to see,
is the sight they’ve despised
the gates have opened,
your religion has died

L’apertura dei cancelli

Queste catene che hanno soffocato l’esistenza,
Sono cadute
Questo velo che accecava gli occhi è stato tolto
Adesso è andato

Come i modi delle pecore
Il gregge è destinato per essere ricevuto
Condotti ai cancelli dei loro nemici
Condotti al macello delle loro credenze
Adesso i loro occhi
che guardavano si sono voltati
Voltati per vederci ridere

Questi pazzi che ci hanno pensato
Per essere come loro
Non hanno mai visto veramente
Guidati dal limitare i modi che pensano,
Ci hanno pensati ciechi ed osceni

Ma adesso le pecore si lamentano
Piangendo ad un Dio che non vedono
Mentre i cancelli si chiudono
Dopotutto, l’avranno capito
Adesso i loro occhi che supplicano
si sono voltati
Voltati per vedere gli occhi delle risate

I nodi che hanno legato questi pazzi
Alle strade del cieco,
Beata ignoranza
Bugie che erano cibate
dalla massa addormentata
Hanno pascolato là e
Tutte quelle attese
che gli uomini falliscono nel vedere,
La vista che hanno disprezzato
I cancelli si sono aperti,
La tua religione è morta

* traduzione inviata da El Dalla

Tags: - Visto 156 volte

Commenta o correggi un errore

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Un sito fatto col ♥ per amore del metal e hard rock! I diritti d'autore del materiale contenuto nel sito appartengono ai diretti proprietari. Il sito è amatoriale e assolutamente non a scopo di lucro. I testi sono stati tradotti per puro scopo didattico (comprensione del testo). Si consiglia di utilizzare Firefox o Chrome. .