Seth – The Unguided

Seth è la traccia numero dieci del quinto album dei The Unguided, Father Shadow, pubblicato il 9 ottobre del 2020. Il brano era già stato pubblicato nel 2019 nell’EP Royalgatory. [♫ video ufficiale  ♫]

Formazione The Unguided (2020)

  • Richard Sjunnesson – voce
  • Roland Johansson – voce pulita, chitarra
  • Roger Sjunnesson – chitarra, tastiere
  • Henric Liljesand – basso
  • Richard Schill – batteria

Traduzione Seth – The Unguided

Testo tradotto di Seth dei The Unguided [Napalm Records]

Seth

Every now and then I see them
(The) footsteps I’m supposed to walk
But the shadow falls dense around me
I’m just a candle to a roaring bonfire

Father, your ultimate sacrifice
Gave me safe passage back to the world
Now I’m stranded in this fool’s paradise
(And) there’s no cure for a shattered soul

People, I beg you
I am on my knees
I can’t stand this
It’s killing me

Even when you lose yourself
I will still be here for you
And those times I hurt myself
I will ask nothing of you, no
No, nothing of you in return

Mother, you laid all the hate on me
You both had a taste for saving the world
A mammoth undertaking
Was placed upon me

People, understand
I don’t want the throne

Even when you lose yourself
I will still be here for you
And those times I hurt myself
I will ask nothing of you, no
No, nothing of you in return

I will still be here for you
And those times I hurt myself

You have to silence
the fear you have in your heart
Always do more than
what’s required of you

Even when you lose yourself
I will still be here for you
And those times I hurt myself
I will ask nothing of you, no
No, nothing of you in return

People, I beg you…

Seth

Ogni tanto li vedo
(I) passi che dovrei fare
Ma l’ombra cade fitta attorno a me
Sono solo una candela in un falò scoppiettante

Padre, il tuo ultimo sacrificio
Mi ha restituito un passaggio sicuro nel mondo
Ora sono bloccato in questo paradiso dei folli
(E) non esiste una cura per un’anima distrutta

Gente, vi supplico
Sono in ginocchio
Non lo sopporto
Mi sta uccidendo

Anche quando ti perdi
Io sarò ancora qui per te
E quelle volte che mi ferisco
Non ti chiederò niente, no
No, niente da te in cambio

Madre, hai riversato su di me tutto l’odio
Entrambi avete avuto il gusto di salvare il mondo
Un’impresa gigantesca
È stato posata su di me

Gente, capitelo
Non voglio il trono

Anche quando ti perdi
Io sarò ancora qui per te
E quelle volte che mi ferisco
Non ti chiederò niente, no
No, niente da te in cambio

Io sarò ancora qui per te
E quelle volte che mi ferisco

Devi mettere a tacere
la paura che hai nel cuore
Fai sempre di più di ciò
che ti viene richiesto

Anche quando ti perdi
Io sarò ancora qui per te
E quelle volte che mi ferisco
Non ti chiederò niente, no
No, niente da te in cambio

Gente, vi supplico…

Cosa ne pensi?
[Totale: 0 Media: 0]

Ti potrebbero piacere anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *