The open door – Lollipop Lust Kill

Black all over (Nero dappertutto) è la traccia che apre, dopo l’intro The open door, il terzo album dei Lollipop Lust Kill, My So Called Knife, pubblicato nel maggio 2002.

Formazione Lollipop Lust Kill (2002)

  • Evvy Pedder (Tom Redrup) – voce
  • Pill (aka Dr.Distorto) (Gary Redick) – chitarra
  • Dead Greg (Greg Dillabaugh) – chitarra
  • D. Human (Dan Nichols) – basso
  • Knits (aka R. Cynic) (Chris Tesch) – batteria
  • Killer K (Keith Sunday) – tastiere

Traduzione The open door – Lollipop Lust Kill

Testo tradotto di The open door dei Lollipop Lust Kill [Artemis Records]

The open door

He walked through the door
and never came out and one by one we
walked
Through the door… after him…
and never come out
and never come out

La porta aperta

Camminava verso la porta
e non uscì più; poi uno dopo l’altro
Camminavamo
Verso la porta… dopo di lui…
e non uscì più
E non uscì più

Traduzione Black all over – Lollipop Lust Kill

Testo tradotto di Black all over dei Lollipop Lust Kill [Artemis Records]

Black all over

I haven’t slept in weeks;
not one single wink
Every moments like an eternity
Clocks, louder every chime;
speaks to me in rhyme
Tell me, is it time
to let my feelings go?

Black
Black all over
Black all over
Life is nothing but a dream to me
Black all over
Black all over
Tragedy my reality

Ive lost touch with my thoughts;
twisting my life pulls
Pushing me farther away
Locked in I can’t get out;
free to run about
Tell me, is it time
to let my feelings go?

Black
Black all over
Black all over
Life is nothing but a dream to me
Black all over
Black all over
Tragedy my reality

Do you beleive you can be
the one, be the one
Shining brightly underneath
a dark deadened sun?

All we are
Are single numbers
Its time to count
The single numbers

My time has come and gone;
run, everybody run
This game is over and Im done;
run, everybody run
My time has come, its time…
Everybody run

Black
Black all over
Black all over
Life is nothing but a dream to me
Black all over
Black all over
Tragedy my reality

Nero dappertutto

Non ho dormito per settimane;
neanche un singolo battito d’occhio
Ogni istante come un’eternità
Orologi, più forti di ciascun carillon;
mi parlano in rima
Dimmi, è il momento
di lasciar andare i miei sentimenti?

Nero
Nero dappertutto
Nero dappertutto
La vita è nient’altro che un sogno per me
Nero dappertutto
Nero dappertutto
Tragedia, la mia realtà

Ho perso il tocco con i miei pensieri;
impazzendo, la vita tira
Mi spinge distante
Rinchiuso, non riesco a fuggire;
libero di andarmene
Dimmi, è il momento
di lasciar andare i miei sentimenti?

Nero
Nero dappertutto
Nero dappertutto
La vita è nient’altro che un sogno per me
Nero dappertutto
Nero dappertutto
Tragedia, la mia realtà

Credi che tu possa
essere l’unica, l’unica?
Brillando accecatamente
sotto un sole nero oscurato?

Noi tutti siamo
Soltanto singoli numeri
É l’ora di contare
I singoli numeri

Il mio tempo viene e va;
scappano, scappano tutti
Questo gioco è finito e sono finito;
scappano, scappano tutti
Il mio tempo è giunto, è l’ora…
Scappano tutti

Nero
Nero dappertutto
Nero dappertutto
La vita è nient’altro che un sogno per me
Nero dappertutto
Nero dappertutto
Tragedia, la mia realtà

* traduzione inviata da El Dalla

Tags: - Visto 70 volte

Commenta o correggi un errore

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Un sito fatto col ♥ per amore del metal e hard rock! I diritti d'autore del materiale contenuto nel sito appartengono ai diretti proprietari. Il sito è amatoriale e assolutamente non a scopo di lucro. I testi sono stati tradotti per puro scopo didattico (comprensione del testo). Si consiglia di utilizzare Firefox o Chrome. .