Empire of the damned – Sepultura

Empire of the damned (Impero dei dannati) è l’ottava e ultima traccia del primo album dei Sepultura, Morbid visions pubblicato il 10 novembre del 1986.

Formazione Sepultura (1986)

  • Max Cavalera – voce, chitarra
  • Jairo Guedes – chitarra
  • Paulo Jr. – basso
  • Igor Cavalera – batteria

Traduzione Empire of the damned – Sepultura

Testo tradotto di Empire of the damned (M.Cavalera, I.Cavalera, Guedes, Paulo Jr.) dei Sepultura [Roadrunner]

Empire of the damned

There is an empire in the boundaries of Hell
Where only the death can reach
and only demons reign
Place of lust, blasphemy and eternal darkness

Illusions of the darkness
Power of death
strength of Hell
Empire of the damned
On the black hills of Meggido you’ll find
A place so cold as the mist,
so dark as the night
Black armies march to the hills
To make power
of the reign of darkness crow

The exterminating angels
Here there’s to be emperor
To command Nospheratus
Creature of crypts
From the eternal darkness
A blade will shine
Saints and Gods will judged
Killed and buried

One day this empire will be discovered
For the judgement of mankind
Gnash of teeth and endless cries will be heard
The Hell there’s to bury,
the Heaven there’s to dethrone

In the quietness of Heaven
And in the orgy of hades
An empire will raise
Against the churches
And against the priests
It’ll be like a concentration camp
A desolate place
Where the sun will be black as the darkness

Impero dei dannati

C’è un impero ai confini dell’inferno
dove solo la morte può arrivare
e solo i demoni regnano
Luogo di lussuria, blasfemia e tenebre eterne

Illusioni delle tenebre
Potere della morte
Forza dell’Inferno
Impero dei dannati
Sulle nere colline di Meggiddo troverai
Un luogo così freddo come la nebbia,
così buio come la notte
Oscuri eserciti marciano verso le colline
per conquistare il potere
del regno del corvo delle tenebre

Gli angeli sterminatori
eccoli qui per diventare imperatore
Per comandare Nosferatu
Creatura delle cripte
dal buio eterno
Un lama brillerà
Santi e Dei saranno giudicati
uccisi e sepolti

Un giorno questo impero verrà scoperto
per il giudizio dell’umanità
Digrignare di denti e pianti infiniti saranno uditi
C’è l’inferno da seppellire
C’è il Paradiso da detronizzare

Nella tranquillità del Cielo
e nell’orgia dell’Ade
un impero sorgerà
contro le chiese
e contro i preti
Sarà come un campo di concentramento
Un luogo desolato
Dove il sole sarà nero come il buio

Tags: - 105 visite

Commenta o correggi un errore

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

I diritti d'autore del materiale contenuto nel sito appartengono ai diretti proprietari. Il sito è amatoriale e assolutamente non a scopo di lucro. I testi sono stati tradotti per puro scopo didattico (comprensione del testo). Canzoni metal consiglia per la visualizzazione del sito di utilizzare Firefox o Chrome. .