Solitude – Black Sabbath

Solitude (Solitudine) è la traccia numero sette del terzo album dei Black Sabbath, Master of reality, pubblicato il 21 luglio 1971.

Formazione Black Sabbath (1971)

  • Ozzy Osbourne – voce
  • Tony Iommi – chitarra
  • Geezer Butler – basso
  • Bill Ward – batteria

Traduzione Solitude – Black Sabbath

Testo tradotto di Solitude (Iommi, Osbourne, Butler, Ward) dei Black Sabbath [Vertigo]

Solitude

My name it means nothing
My fortune is less
My future is shrouded
in dark wilderness
Sunshine is far away,
clouds linger on
Everything I possessed
now they are gone

O, where can I go to
and what can I do?
Nothing can please me
only thoughts are of you
You just laughted
when I begged you to stay
I’ve not stopped crying
since you went away

The world is a lonely place
you’re on your own
Guess I will go home
sit down and moan
Crying and thinking is all that I do
Memories I have remind me of you

Solitudine

Il mio nome non significa nulla
La mia fortuna è poca
Il mio futuro è avvolto
in una scura distesa desolata
Il sole è molto distante,
le nuvole tirano avanti a stento,
tutto quello che possiedo,
adesso non c’è più

Oh dove posso andare
e cosa posso fare?
Niente mi compiace
e solo i pensieri sono per te
Tu mi hai deriso
quando ti ho pregata di restare,
non ho smesso di piangere
da quando sei andata via

Il mondo è un posto solitario
dove sei da solo
immagino che andrò a casa
siederò per terra e mugugnerò
piangere e pensare è la sola cosa che faccio,
i ricordi che ho mi rammentano te

Tags: - 9.148 visite

Commenta o correggi un errore

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

I diritti d'autore del materiale contenuto nel sito appartengono ai diretti proprietari. Il sito è amatoriale e assolutamente non a scopo di lucro. I testi sono stati tradotti per puro scopo didattico (comprensione del testo). Canzoni metal consiglia per la visualizzazione del sito di utilizzare Firefox o Chrome. .