A tale of creation – Candlemass

A tale of creation (Un raccondo della creazione) è l’undicesima e ultima traccia del quarto album dei Candlemass, Tales of creation, pubblicato il 25 settembre del 1989. Il brano è preceduto dal breve intro Dawn (Alba).

Formazione Candlemass (1989)

  • Messiah Marcolin – voce
  • Lars Johansson – chitarra
  • Mats Björkman – chitarra
  • Leif Edling – basso
  • Jan Lindh – batteria

Traduzione Dawn – Candlemass

Testo tradotto di Dawn (Edling) dei Candlemass [Music for Nations]

Dawn

“Suddenly I awoke.
I must have fallen asleep
under the oak,
where I used to sit
and dream as a child
The dawn was soon to come,
and the air was crisp and cold
Yet I felt warm
I remembered my strange dreams
and knew I had the strength
and love in my heart to create
something in my life.
The world was waiting I was reborn”

Alba

“Improvvisamente mi svegliai.
Dovevo essere caduto addormentato
sotto la quercia
dove ero solito sedermi
e sognare come un bambino
L’alba stava presto per arrivare,
e l’aria era gelida e fredda
Eppure sentivo caldo
Mi ricordai i miei strani sogni
e seppi che avevo la forza
e l’amore nel mio cuore
per creare qualcosa nella mia vita
Il mondo stava aspettando che rinascessi”

Traduzione A tale of creation – Candlemass

Testo tradotto di A tale of creation (Edling) dei Candlemass [Music for Nations]

A tale of creation

On that day, that day of birth
in the morning, the dawn of time
it down to rest a moment
when a song came to my mind
As I sat there I could feel it
from within the magic came
With my voice the mountains rose
with my breath came lovely air
With my tears the rain fell down

With the rain came the sea
With my blessing the first rose spread out
with my feelings innocence
(In solitude, a song was born
By magic our dreams were living on
A heart of light was found,
it brought delight to my soul.
My faith had made me whole… again)

With my song the sun was born
out of darkness giving light
From my heart came love and joy
and all the beauty you could find

With my tears the rain fell down
with the rain came the sea
blessing the first rose spread out
feelings innocence

In solitude, a song was born
By magic our dreams were living on
A heart of light was found,
it brought delight to my soul.
My faith had made me whole… again

In passion I saw the light
a soul filled with harmony
The creation of a new world
my anthem my symphony

I sat there to watch the dawn
all the birds began to sing
I left my song to rise and grow
It was time for me to go

Un raccondo della creazione

Quel giorno, il giorno della nacita
al mattino, l’alba del tempo
si posa per iposare un attimo
quando mi venne in mente una canzone
Mentre sedevo lì potevo sentirla
Da dentro venne la magia
con la mia voce le montagne sorsero
col mio respiro venne l’adorabile aria
con le mie lacrime cadde la pioggia

Con la pioggia venne il mare
Con la mia benedizione la prima rosa sbocciò
Coi miei sentimenti l’innocenza
(In solitudine, era nata una canzone
dalla magia i nostri sogni continuavano a vivere
un cuore di luce era stato trovato,
esso portò gioia alla mia anima.
La mia fedemi aveva reso completo… di nuovo)

Con la mia canzone era nato il sole
uscito dall’oscurità dando luce
dal mio cuore vennero amore e gioia
e tutta la bellezza che potevate trovare

Con le mie lacrime cadde la pioggia
con la pioggia venne il mare
(con) la mia benedizione la prima rosa sbocciò
(con) i miei sentimenti l’innocenza

In solitudine, era nata una canzone
dalla magia i nostri sogni continuavano a vivere
un cuore di luce era stato trovato,
esso portò gioia alla mia anima.
La mia fedemi aveva reso completo… di nuovo

Nella passione vidi la luce
un’anima riempita di armonia
la creazione di un nuovo mondo
il mio inno, la mia sinfonia

Sedevo lì a guardare l’alba
tutti gli uccelli comiciarono a cantare
lascia che la mia canzone sorgesse e crescesse
Era il momento che me ne andassi

Tags: - 108 visite

Commenta o correggi un errore

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

I diritti d'autore del materiale contenuto nel sito appartengono ai diretti proprietari. Il sito è amatoriale e assolutamente non a scopo di lucro. I testi sono stati tradotti per puro scopo didattico (comprensione del testo). Canzoni metal consiglia per la visualizzazione del sito di utilizzare Firefox o Chrome. .