Changing of the guard – Exodus

Changing of the guard (Cambio della guardia) è la traccia numero otto del quarto album degli Exodus, Impact is Imminent, pubblicato il 21 giugno del 1990.

Formazione Exodus (1990)

  • Steve “Zetro” Souza – voce
  • Gary Holt – chitarra
  • Rick Hunolt – chitarra
  • Rob McKillop – basso
  • John Tempesta – batteria

Traduzione Changing of the guard – Exodus

Testo tradotto di Changing of the guard (Holt) degli Exodus [Capitol]

Changing of the guard

Rumanian dictator, emperor for life
Lived a life of luxury shared only by his wife
Growing fat like pigs,
eating meals fit for a king
Accumulating assets like none you’ve ever seen
Now the table’s turned,
they were stripped of all they owned
The revolution’s cast the dictator from the throne
With their execution, so ends the tyranny
Two bullets from a rifle set the people free

Fighting for their rights
They toppled the regime
Pillage all their riches
Left them not a thing
Now they know the feeling
To reap the seeds they’ve sewn
Banished from the living
When they were overthrown
How did they feed the enormous greed
It took to satisfy their needs?
They drained the country dry
As thousands had to die
But now the monarchy is nullified!

The changing of the guard
They no longer deal the cards
The world demands democracy
It’s the dawning of a time
When the system’s redefined
Oppression’s now a distant memory
Communism yields
to the might the people wield
For a democratic form of government
For their blatant disregard
They have suffered long and hard
It’s time for a changing of the guard!

No longer will they rule
the land by genocide
The traces of their empire
have all been liquefied
Political reform has gotten underway
Now they’re free to speak,
before they’d only pray
Freedom is contagious,
it’s spreading far and wide
The Berlin Wall has fallen,
there’s no need to divide
They walk across a border
where many tried and failed
Others died but not in vain,
the people have prevailed.

Fighting for their rights
They toppled the regime
Pillaged all their riches
Left them not a thing
Now they know the feeling
To reap the seeds they’ve sewn
Banished from the living
When they were overthrown
How did they feed the enormous greed
It took to satisfy their needs?
They drained the country dry
As thousands had to die
But now the monarchy is nullified!

The changing of the guard
They no longer deal the cards
The world demands democracy
It’s the dawning of a time
When the system’s redefined
Oppression’s now a distant memory
Communism yields
to the might the people wield
For a democratic form of government
For their blatant disregard
They have suffered long and hard
It’s time for a changing of the guard!

Cambio della guardia

Dittatore rumeno, imperatore per la vita
Una vita di lusso condivisa solo con la moglie
Diventando grassi come maiali
mangiando pasti adatti ad un re
Accumulando risorse come non si era mai visto
Ora la situazione è cambiata
sono stati privati di tutti i loro averi
La rivoluzione ha buttato giù il dittatore dal trono
Con la loro esecuzione, così finisce la tirannia
Due proiettili da un fucile liberano la gente

Lottando per i loro diritti
Hanno rovesciato il regime
Depredando tutte le loro ricchezze
Non gli hanno lasciato niente
Ora conoscono la sensazione
di raccogliere quello che hanno seminato
Banditi dai vivi
quando sono stati rovesciati
Come hanno alimentato questa enorme avidità
Cosa ha soddisfatto i loro bisogni?
Hanno prosciugato il paese
Mentre migliaia dovevano morire
Ma ora la monarchia è eliminata!

Il cambio della guardia
Loro non danno più la carte
Il mondo richiede democrazia
È l’alba di un tempo in
cui il sistema viene ridefinito
L’oppressione ora è un lontano ricordo
Il comunismo si piega
al potere esercitata dal popolo
Per una forma democratica di governo
Per il loro palese disprezzo
Loro hanno sofferto tanto e a lungo
È tempo di fare il cambio della guardia!

Non governeranno più
la terra col genocidio
Le tracce del loro impero
sono state tutte liquefatte
La riforma politica è iniziata
Ora sono liberi di parlare,
prima loro potevano solo pregare
La libertà è contagiosa,
si sta diffondendo in lungo e in largo
Il muro di Berlino è caduto,
non c’è bisogno di dividere
Attraversano un confine
dove molti hanno tentato e fallito
Altri sono morti ma non invano,
la gente ha avuto la meglio

Lottando per i loro diritti
Hanno rovesciato il regime
Depredando tutte le loro ricchezze
Non gli hanno lasciato niente
Ora conoscono la sensazione
di raccogliere quello che hanno seminato
Banditi dai vivi
quando sono stati rovesciati
Come hanno alimentato questa enorme avidità
Cosa ha soddisfatto i loro bisogni?
Hanno prosciugato il paese
Mentre migliaia dovevano morire
Ma ora la monarchia è eliminata!

Il cambio della guardia
Loro non danno più la carte
Il mondo richiede democrazia
È l’alba di un tempo in
cui il sistema viene ridefinito
L’oppressione ora è un lontano ricordo
Il comunismo si piega
al potere esercitata dal popolo
Per una forma democratica di governo
Per il loro palese disprezzo
Loro hanno sofferto tanto e a lungo
È tempo di fare il cambio della guardia!

Ti potrebbe interessare anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

??!