Panem et Circenses – Ihsahn

Panem et Circenses è la traccia numero sei del primo album di Ihsahn, The Adversary, pubblicato il 10 aprile del 2006. Panem et circenses (letteralmente «pane e giochi circensi») è una locuzione latina, usata nell’antica Roma per sintetizzare le aspirazioni della plebe.

Formazione (2006)

  • Ihsahn (Vegard Sverre Tveitan) – voce, chitarre, sintetizzatori, tastiere, basso
  • Asgeir Mickelson – batteria
  • Garm – voce in Homecoming

Traduzione Panem et Circenses – Ihsahn

Testo tradotto di Panem et Circenses di Ihsahn [Mnemosyne / Candlelight]

Panem et Circenses

Awake, O’ serpent of my heart
It is time
The sun stands high
And unfaithful crowds await Thee
Redemption in their eyes
And stone at hand
The arena hungers for your venom
Let the games begin.

Bring in the lions
Bring in the beasts
It is time
To confront the masses
With their fears,
A sober moment
A shred of truth
To gaze into an honest mirror
A disturbance of their sleep.

Violent teeth and claws
Untamed and fierce
Reaches far and cut deep
Into the empty eye.
It is time
To let the bitter venom flow
Trough this embodiment
Of emptiness.

And the blood shall run free
Like words
And the bones shall form stairs
To the future

Now, unfaithful spectator
Are you satisfied?
Did you come close enough
To feel the lion’s breath?
One day soon
Your shall be the sacrifice
A nameless grave
Of the past.

Protagonist
Your time is now.

Panem et Circenses

Sveglia, oh serpente del mio cuore
È ora
Il sole è alto
E le folle infedeli ti aspettano
Redenzione nei loro occhi
E pietra a portata di mano
L’arena ha fame del tuo veleno
Che i giochi inizino.

Porta i leoni
Porta le bestie
È ora
Per affrontare le masse
Con le loro paure,
Un momento sobrio
Un briciolo di verità
Guardare in uno specchio onesto
Un disturbo del loro sonno.

Denti e artigli violenti
Selvaggi e feroci
Arriva lontano e taglia in profondità
Nell’occhio vuoto.
È ora
Per far fluire l’amaro veleno
Attraverso questa incarnazione
Del vuoto

E il sangue scorrerà libero
Come le parole
E le ossa formeranno le scale
Verso il futuro

Ora spettatore infedele
Sei soddisfatto?
Sei arrivato abbastanza vicino a
Sentire il respiro del leone?
Presto un giorno
Sarai tu il sacrificio
Una tomba senza nome
Del passato.

Protagonista
Il tuo tempo è ora.

* traduzione inviata da Vittorio Scullari

Tags: - Visto 5 volte

Commenta o correggi un errore

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Un sito fatto col ♥ per amore del metal e hard rock! I diritti d'autore del materiale contenuto nel sito appartengono ai diretti proprietari. Il sito è amatoriale e assolutamente non a scopo di lucro. I testi sono stati tradotti per puro scopo didattico (comprensione del testo). Si consiglia di utilizzare Firefox o Chrome. .