Corporal jigsaw quandary – Carcass

Corporal jigsaw quandary (Il dilemma del puzzle corporale) è la traccia numero due del terzo album dei Carcass, Necroticism – Descanting the Insalubrious pubblicato il 30 ottobre del 1991. Nel brano, i cadaveri, in questo caso rinvenuti smembrati e a pezzi, fungono da tessere di puzzle e mosaici, suscitando nei medico-patologi divertimento senza fine. Come la canzone precedente, anche in questa i Carcass hanno conferito un titolo ai solos: il primo assolo, suonato da Steer, si intitola “Human Jigsaw” (Mosaico umano), mentre il secondo, suonato da Michael Amott, si intitola “A heavy organic puzzle” (Un greve puzzle organico). Anche questa traccia dell’album è introdotta da una lezione di anatomia forense.

Formazione Carcass (1991)

  • Jeff Walker – voce, basso
  • Bill Steer – chitarra
  • Michael Amott – chitarra
  • Ken Owen – batteria

Traduzione Corporal jigsaw quandary – Carcass

Testo tradotto di Corporal jigsaw quandary (Walker, Steer, Owen, Amott) dei Carcass [Earache Records]

Corporal jigsaw quandary

“Identifying the bodies which are decomposed,
dismembered, skeletonised
poses very serious problems.
We’ve had many cases in this department
where a body has been found in pieces
or decomposed, and we’ve been able
to put things together.
Yes, the head, the upper part of the body
in a very badly decomposed state…”

Excised and anatomized
Deviscerated disarray
The torso diverged with pride
Deftly amputated
Avulsed limbs now defunct
The trunk imbrued
Tatty stumps used as lugs

For a Chondrin puzzle so quaint
Head and body decollate
A heavy mass so quiescent

Scattered and scrambled
Your easement grows
“A bloody caricature to make whole”

A squirming grisly jigsaw
Detrital fragments fit so snug
“That missing piece will leave you stumped”

Totally disassembled
Nicely sliced and diced
“A cold mannequin once resembled”

Real cranium teaser
Carved from flesh and bone
So mystifying!

Battered and diffused
With placating blows
“A human jigsaw to make whole”

A sequacious pattern
Which once fitted so snug
“Joining together each dubious lump”

Ravaged disassembly
Neatly cubed and diced
“A cold mannequin once reassembled”

Astute brain teaser
Incorporates flesh and bone
So mortifying!

(Die!)
An incessant game
(Die!)
Methodically made
(Die!)
With each cumulative piece
(Die!)
Of commensated meat

Bi-manual reconstruction
Eldritch problem complete
A convented effigy
A pathological toy
Each chunk rigorously
Inter mortis locking
As you pathogenically rot

Such a perplexing task
To fit the remains in the casket
Fuliginous mess so quiescent

(Die!)
An incessant game
(Die!)
Methodically made
(Die!)
With each cumulative piece
(Die!)
Of commensated meat

Il dilemma del puzzle corporale

“Identificare corpi che sono decomposti,
smembrati, resi scheletri
Pone dei problemi assai seri.
Noi abbiamo molti casi in questo dipartimento
Ove un corpo è stato rinvenuto a pezzi
o in decomposizione, e noi siamo stati capaci
di metter ogni frammento insieme.
Sì, la testa, la parte superiore del corpo
che versava in un malsano stato di putrefazione”

Recisi ed anatomizzati
Scompiglio sviscerato
Il torso si differenziava con orgoglio
Abilmente amputato
Polmoni avelsi ora defunti
Il tronco inzuppato
Tronconi malconci usati come dadi

Per un quadro fatto di Chondrin così pittoresco
Capo e corpo decollazionano
Una massa rigida così quiescente

Sparpagliati e rimescolati
il tuo sgravio aumenta
“Una sanguinante caricatura da completare”

Un contorcente mosaico raccapricciante
Frammenti detritici combaciano così stretti
“Quel pezzo mancante ti lascerà bloccato”

Completamente disassemblati
Minuziosamente affettati e tagliati a dadi
“Un gelido manichino una volta mi parse”

Un reale cranio da rompicapo
Intagliato dalla carne e dalle ossa
Così ingannevole!

Ammaccati e diffusi
Con soffi riappacificanti
“Un puzzle umano da completare”

Uno schema coerente
Che un tempo combaciava così stretto
“Uniamo insieme ogni tessera sospetta”

Disassemblamento devastato
Ordinatamente squadrati e tagliati a dadi
“Un gelido manichino una volta mi parse”

Un acuto cervello da rompicapo
Incorpora carne e ossa
Così mortificante!

(Muori!)
Un gioco incessante
(Muori!)
Metodicamente plasmato
(Muori!)
Con ogni cumulativo pezzo
(Muori!)
Di carne avanzata

Ricostruzione bi-manuale
Soprannaturale problema completato
Un’effige conventuale
Un giocattolo patologico
Ogni tessera rigorosamente
Inserita tra gli intrecci inter mortis
Mentre tu ti decomponi patogeneticamente

Un’operazione così perplessa
Per infilare i resti in una bara
Un pasticcio di carne così quieto

(Muori!)
Un gioco incessante
(Muori!)
Metodicamente plasmato
(Muori!)
Con ogni cumulativo pezzo
(Muori!)
Di carne avanzata

Tags: - 321 visite

Commenta o correggi un errore

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

I diritti d'autore del materiale contenuto nel sito appartengono ai diretti proprietari. Il sito è amatoriale e assolutamente non a scopo di lucro. I testi sono stati tradotti per puro scopo didattico (comprensione del testo). Canzoni metal consiglia per la visualizzazione del sito di utilizzare Firefox o Chrome. .